IngegniCultura. Alla scoperta delle identità di un antico borgo: Modica Alta

image

IngegniCulturaModica e Si-Moutique nell’ambito del progetto ” Viaggio nelle tradizioni tra storia, cultura, gastronomia e fascino architettonico “, domenica 30 novembre 2014, in collaborazione con “Veteran Car Club Ibleo” organizzano un evento culturale dal titolo “Alla scoperta delle identità di un antico borgo: Modica Alta” in macchine d’epoca .
Il raduno delle auto è previsto per le 9,30 nei pressi delle Case degli Avi in via Roma,53 a Modica Alta.

L’introspezione di Ballarò. La chiesa del terzo millennio tra tanti ultraconservatori e pochi progressisti. Chi la spuntera’ ?

ballarò

Il recente Sinodo straordinario sulla famiglia voluto fortemente da Papa Francesco ha evidenziato nelle sue conclusioni esattamente ciò che in molti sapevano da sempre, ovvero che la Chiesa ha al proprio interno una forte predominanza di conservatori ed una sparuta minoranza di progressisti di cui il Santo Padre ne è l’espressione più convincente.

Modica, Vito D’Antona(Sel): “Le imprese artigiane si aspettano dal Sindaco fatti e non parole”

vito d'antona

Le imprese artigiane di Modica si aspettano dal Sindaco fatti e non parole. Lo rileva il consigliere Comunale di Sinistra Ecologia e Libertà, Vito D’Antona, in merito al documento della Cna. “Sulle questioni sollevate, infatti – spiega D’Antona – vogliamo ricordare ancora una volta che il progetto per l’ampliamento della zona artigianale di Modica, il cui finanziamento di sei milioni di euro è a carico dell’accordo di programma per l’utilizzo dei fondi ex Insicem, in un anno e mezzo non ha registrato alcun passo avanti.

Il concerto di Baglioni a Ragusa. Gli organizzatori: “E’ probabile che sia uno spettacolo sold out”

baglioni

La compartecipazione economica stanziata dall’Amministrazione comunale di Ragusa per il concerto del cantautore Claudio Baglioni è di 27.500 euro oltre iva, e non di 35.000 come è stato più volte detto in questi giorni nei comunicati dei vari consiglieri comunali. Lo fanno rilevare gli organizzatori dello spettacolo in programma il prossimo 7 dicembre   presso il Palaminardi di Ragusa.

E’ deceduta a Siviglia la Contessa di Modica

Duchessa-D-Alba-300x200

E’ morta, a 88 anni, nel suo palazzo di Duenas a Siviglia, la diciottesima duchessa d’Alba, María del Rosario Cayetana Alfonsa Victoria Eugenia Francisca Fitz-James Stuart y de Silva Falcó y Gurtubay, la nobildonna più titolata del mondo. Insiginita infatti di oltre 40 titoli, era stata ricoverata domenica per polmonite da cui non è riuscita a riprendersi. Lascia agli eredi una fortuna stimata in 600milioni di dollari.

Modica. Caritas, venerdì prossimo a Crisci ranni. Si rinnova la preghiera per la città Ferite e speranze delle famiglie nel cuore di Dio

bozza_poster_crisci_r

Si rinnoverà venerdì 28 novembre a Modica, nell’area attrezzata padre Basile che ospita il cantiere educativo Crisci ranni, la preghiera per la città. Alle ore 18 vi sarà la celebrazione dell’eucaristia presieduta da don Manlio Savarino, assistente assieme a don Paolo Catinello della Caritas diocesana, e quindi si proseguirà fino alle 19,30 con l’adorazione eucaristica. Sarà un momento in cui portare nel cuore di Dio tante sofferenze, ferite e attese delle famiglie che costituiscono il tessuto più significativo di una città.

Carabinieri, cerimonia a Modica per la “Virgo Fidelis”.

134

Presso il Duomo di San Pietro, i Carabinieri della Compagnia di Modica si sono riuniti per un momento di preghiera in occasione della ricorrenza della “Virgo Fidelis”, Patrona dell’Arma. La Santa Messa è stata celebrata dal Vicario Generale della Diocesi di Noto, Mons. Angelo Giurdanella, alla presenza del Comandante della Compagnia dei Carabinieri, Cap. Edoardo Cetola, di numerose Autorità civili e militari, di alcuni rappresentanti dell’ Associazione Nazionale Carabinieri, dei militari dell’Arma della Compagnia di Modica con i propri familiari e di una rappresentanza delle quinte classi del Circolo Didattico “Piano Gesù”.

Case all’asta. Rinviato lo sfratto di Cava D’Aliga(Scicli). Muro umano lo impedisce

forconi sicilia

Una vittoria seppure momentanea stamattina per la famiglia Pacetto nei confronti della quale stamattina avrebbe dovuto essere attuato lo sfratto. Un cordone umano ha, però’, impedito l’adozione del provvedimento coatto. Alle otto del mattina un folto gruppo dei Forconi, provenienti anche da altre province, parenti e amici, si sono radunati davanti al cancello dell’edificio, un immobile su tre piani, in attesa dell’ufficiale giudiziario che poco dopo e’ arrivato sul posto.

RAGUSA. IN CORSO I LAVORI DI CONSERVAZIONE E VALORIZZAZIONE DELLA VALLATA SANTA DOMENICA

Vallata Santa Domenica

Avviato questa settimana il nutrito programma di interventi tesi alla conservazione, al miglioramento ed alla valorizzazione della Vallata Santa Domenica e di Cava Gonfalone. I lavori, curati dalla sezione provinciale dell’Azienda Foreste Demaniali così come previsto nell’apposita convenzione sottoscritta con il Comune di Ragusa, prevedono un’articolata attività di tracciamento, disboscamento e scerbatura dell’area, con particolare riferimento alla presenza di piante infestanti, oltre alla pulizia ed al livellamento dei percorsi naturali ivi presenti, con relativa messa in sicurezza degli stessi.

Ragusa. Spesa Sospesa. Domenica prossima ultima giornata dell’iniziativa

martorana

Si concluderà domenica 23 novembre l’iniziativa “Spesa Sospesa”, promossa dal Comune di Ragusa, Caritas diocesana, Conad Superstore Le Masserie e l’associazione ADRA, volta alla creazione di un fondo alimentare per aiutare le persone bisognose.

Modica. Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Una 3 giorni di racconti, mostre, film e testimonianze

Foto di gruppo con sindaco e assessore Floridia

La giornata mondiale contro la violenza sulle donne sarà ricordata a Modica con una tre giorni di iniziative promosse da quattordici associazioni cittadine, dallo sportello antiviolenza inaugurata nei bassi di palazzo San Domenico nel luglio scorso e dall’assessorato ai servizi sociali. Le iniziative sono state illustrate questa mattina, nella sala “G.Spadaro” di palazzo San Domenico, in una conferenza stampa, dal presidente dell’associazione Ispo Facto nonché dello sportello antiviolenza, Santina Amato, dall’assessore ai servizi sociali, Rita Floridia. Presente il sindaco Ignazio Abbate.

“GIORNATA NAZIONALE DEGLI ALBERI”: RISPETTATO A ISPICA IL PIÙ IMPORTANTE APPUNTAMENTO NELL’AMBITO DELLA TUTELA E SOSTENIBILITÀ DELL’AMBIENTE

giornata dell'albero

Nell’applicazione delle norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani di cui da sempre ne condivide il valore, l’Amministrazione Comunale ha realizzato oggi 21 novembre,“Giornata Nazionale degli Alberi”, una manifestazione in collaborazione con la scuola primaria “San Giuseppe” dell’Istituto “Leonardo da Vinci” e l’Azienda Regionale Foreste Demaniali. Presenti il sindaco Piero Rustico,

Delegazione croata in visita a Modica. Impegno per uno scambio culturale su base turistica

visita croati

Una folta delegazione di rappresentanti istituzionali e del marketing del turismo della Croazia ha visitato ieri Modica accolta dall’amministrazione comunale, presenti il vice sindaco, Giorgio Linguanti, presenti l’Assessore alla Cultura e Turismo Orazio Di Giacomo e Salvatore Lorefice, Assessore alla Viabilità, nonché il direttore del Consorzio di Tutela del Cioccolato Modicano, Nino Scivoletto.

La Pallamano Ragusa torna in campo domani con la seconda trasferta consecutiva: si gioca a Palermo contro il Cus

Un attacco della Pallamano Reusia nella gara contro Catania

E’ già capolista solitario dopo due giornate. Il prossimo avversario della Pallamano Ragusa, il Cus Palermo, è di quelli da prendere con le pinze. Non foss’altro perché si tratta di un sette dalle grandi tradizioni, un sodalizio che arriva direttamente dalla massima serie. E che sta facendo di tutto per ritornarci. Ed è così che la squadra allenata da Saro Cappello, alla seconda trasferta consecutiva, domani (si gioca sabato 22 novembre alle 15,30),

BASKET. LA PASSALACQUA SPEDIZIONI RAGUSA VERSO SAN MARTINO DI LUPARI, SUL PARQUET DELLA TERZA IN CLASSIFICA

passalacqua rg

Dimenticare la vittoria con Schio e restare con i piedi per terra. Affrontando tutte le partite con la massima intensità e determinazione. Parte domani con questo obiettivo la Passalacqua spedizioni Ragusa di Basket che è attesa dalla difficile trasferta di domenica pomeriggio sul parquet di San Martino di Lupari, formazione che si trova al terzo posto solitario della classifica. Le Aquile biancoverdi, che viaggiano a punteggio pieno con 16 punti conquistati in otto partite fin qui disputate,

I coordinatori di 8 circoli del Pd ibleo: “ Siamo pronti a riaprire il confronto per il bene del partito”

Partito Democratico

La decisione della commissione regionale di garanzia riporta la situazione al 3 luglio scorso. E’ quanto dichiarano i coordinatori di otto circoli del Pd dell’area iblea che si dichiarano soddisfatti del ripristino delle regole. “E così come già a luglio scorso – spiegano gli stessi coordinatori – siamo pienamente disponibili, nel rispetto delle posizioni di ciascuno e per il bene del partito e delle urgentissime istanze del territorio che siamo chiamati a rappresentare, a riaprire i termini del confronto con lo scopo di riproporre una gestione condivisa ai fini dell’unità del partito”.

FERMATI DUE RAPINATORI CHE STAVANO SEMINANDO IL PANICO A COMISO

IZZIA Sergio Comiso 25.04.1991 Logo

DI PIETRO Fabio 18.05.1985 Comiso LOGOIl Commissariato di Comiso ha tratto in arresto, in esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare, due giovani che stavano iniziando la loro “carriera” di rapinatori; si tratta di Fabio Di Pietro, 29 anni, trasferito in custodia cautelare presso il carcere di Ragusa, e Sergio Izzia, 23 enne, entrambi comisani, in custodia cautelare agli arresti domiciliari.Ssono accusati di rapina, perché, in concorso tra loro e con persone allo stato ignote, con più azioni esecutive di un medesimo criminoso, al fine di trarne profitto, hanno partecipato o collaborato all’organizzazione di una rapina commessa a Comiso

Proseguono gli allenamenti alla Kudos di Modica in occasione del Trofeo delle Province

kudos modica

Alla palestra Kudos di Modica, allenamenti sostenuti da parte delle giovani atlete del team agonistico in vista del Trofeo delle Province, classica della ginnastica artistica che si tiene il prossimo 6 e 7 Dicembre presso la Scuola dello Sport di Ragusa. Il Trofeo delle Province è una manifestazione regionale in cui sono coinvolte le migliori scuole di ginnastica della Sicilia, raggruppate in province. Il regolamento di gara rimane quello ufficiale della FGI – Federazione Ginnastica Italiana – mentre il punteggio finale sarà aggregato per Provincia in modo da decretare proprio la provincia vincitrice.

Ragusa. La Camera del Lavoro organizza incontro pubblico sul tema: “ Creiamo il lavoro, vinciamo la crisi!”

nicola colombo

Rilanciare e aggiornare la piattaforma rivendicativa per l’occupazione e il welfare locale è l’obiettivo della Camera del Lavoro cittadina e il movimento di lotta dei disoccupati ragusani che hanno indetto per lunedì 24 novembre alle ore 17 nella sala conferenze dell’hotel Kroma ( via D’ Annunzio, 60) un incontro pubblico sul tema: “ Creiamo il lavoro, vinciamo la crisi!”. Nello specifico, la Cgil iblea avanzerà proposte che vanno in direzione di un potenziamento dei bandi lavoro, vale a dire di quelle attività lavorative regolarizzate per i cosiddetti indigenti finalizzate a servizi utili per la collettività come la guardiania e la custodia delle ville comunali e dei servizi igienici sia in città che a Marina.

Modica, in fase di ultimazione il completamento dei lavori di riqualificazione dell’Asilo Nido di Via Muzio Scevola.

Asilo nido via Muzio Scevola

Sono in fase di ultimazione i lavori di riqualificazione dell’Asilo Nido di Via Muzio Scevola a Modica. A darne l’annuncio il Sindaco di Modica Ignazio Abbate. “L’Opera è inserita con il Centro Anziani di Frigintini e il recupero dell’ex Foro Boario all’interno del Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2014-2016. L’intervento, il cui costo complessivo ammonta a 400.000,00, è stato finanziato dai fondi PO FESR 2007/2013 ( 320.000,00 euro) e dalla devoluzione mutuo della Cassa Depositi e Prestiti (80.000,00 euro).

ChocoModica 2014: l’Amministrazione comunale incontra i commercianti di Modica Centro

chocomodica repertorio 1

Il Sindaco di Modica Ignazio Abbate ha incontrato ieri pomeriggio i commercianti di Modica Bassa per discutere degli eventi e delle iniziative che caratterizzeranno la nuova edizione di ChocoModica, in programma dal 5 all’8 dicembre, e le festività natalizie. “La riunione è stata proficua e interessante e ha visto l’ampia partecipazione dei titolari delle attività commerciali, uniti nell’intento di incrementare l’offerta turistica nel periodo natalizio, ha dichiarato il Primo Cittadino”.

Ispica. Il 21 dicembre fissate le Primarie del PD

Partito Democratico

L’istituto delle Primarie è lo strumento democratico di cui il PD si è dotato a tutti i livelli. Una opzione che, oltre ad essere espressione di democrazia, offre la possibilità, di potersi mettere a disposizione del partito, della città e dei cittadini. Per noi le Primarie sono anche un momento di aggregazione, di idee e progetti, nella consapevolezza che dopo il confronto democratico partecipato, qualunque sarà il nome del candidato scelto per le Amministrative 2015, sarà sostenuto da tutto il Partito.

CHOCOMODICA SVELA LA MAPPA DELLE LOCATION E PORTA L’EDIZIONE 2014 NEGLI ANGOLI PIÙ PRESTIGIOSI DEL CENTRO STORICO

Cioccolata

A ChocoModica la dolcezza del cioccolato si fonde con la cultura e il divertimento! Dal 5 all’8 Dicembre, l’edizione 2014 della kermesse amplia la mappa delle location e coinvolge gli angoli più prestigiosi del centro storico con le sue Piazze, i suoi Palazzi e i monumenti del barocco siciliano patrimonio dell’Umanità. Passeggiando in Piazza Matteotti e in Corso Umberto I, i più golosi potranno scegliere fra l’ampia gamma di referenze proposte dal Chocolate Show, il goloso emporio dedicato al mondo del cioccolato in cui troveranno spazio le storiche aziende artigiane locali, le firme del settore cioccolatiero italiano e gli innovativi prodotti della linea gadget di Eurochocolate.

Filo di ferro nel piatto: carabinieri alla mensa scolastica di Marina di Ragusa.

DSC06607

I militari della stazione carabinieri di Marina di Ragusa sono intervenuti presso la scuola dell’infanzia di Marina di Ragusa a causa di un disguido nel servizio di refezione scolastica. A quanto pare, presso la scuola di via Portovenere, proprio a poche decine di metri dalla caserma, ogni giorno due genitori a rotazione presenziano unitamente agli insegnanti alla consumazione del vitto da parte dei bimbi. Ciò al fine di verificare che gli alimenti consumati siano conformi a quanto previsto dal capitolato d’appalto.

Porto di Pozzallo e mancata progettazione, l’on. Ragusa: “Aallo studio ipotesi risolutiva per fare intervenire il Genio civile

sbarco pozzallo

“Considerato che, in assenza della progettazione esecutiva, non è possibile sfruttare i fondi previsti dalla precedente programmazione comunitaria né pensare di potersi inserire con buone chance di riuscita nella prossima, ci siamo presi la briga di definire una ipotesi risolutiva”. L’on. Orazio Ragusa, dopo avere rivolto un pressante appello al sindaco di Pozzallo, Luigi Ammatuna,

CNA. Capannoni frazionabili, la scelta del Comune di Modica va nella direzione auspicata

Il presidente della Cna di Modica Giovanni Colombo

“Valutiamo in maniera positiva il fatto che l’Amministrazione comunale abbia preso in considerazione le nostre istanze relative all’approfondimento su una materia molto delicata, da noi inserita all’ordine del giorno del coordinamento territoriale. Si tratta di un passaggio cruciale al fine dello sblocco di una vicenda discussa da anni e che permetterebbe di smaltire parecchia attività dello sportello unico per le attività produttive oltre a garantire a numerose imprese la frazionabilità del proprio insediamento aziendale”.

Sbarco a Pozzallo. Arrestati gli scafisti..ora sono russi

polizia-volante-auto

È stata una giornata lunga ed impegnativa ma gli investigatori, con enormi sforzi, sono riusciti a raccogliere in meno di 36 ore tutti gli elementi per sottoporre a fermo di Polizia Giudiziaria i 3 scafisti russi che hanno condotto l’imbarcazione partita dalla Turchia giorni addietro: Valery Romankat, 43 anni, Aleksei Sinetskith, 38 anni, Yuriy Zebegalin, 50 anni.

​NON ERA RAPINA MA FURTO. DENUNCIATI DALLA POLIZIA DUE VITTORIESI

image

Inizialmente sembrava una brutale e spietata azione predatoria nei confronti di un inerme anziano, ma le indagini a 360 gradi hanno consentito di ricostruire la realtà, che era diversa dai racconto fatto nell’immediatezza dei fatti.
Un pomeriggio di un paio di settimane fa un fatto inquietante si è presentato alla Polizia di Vittoria. A seguito di una segnalazione al 113, le Volanti del Commissariato di Pubblica Sicurezza sono intervenute in zona centro storico. Aveva chiamato un anziano signore, un 82enne,

Modica, oggi un convegno dal titolo “Colleganza tra Magistratura e Avvocatura, un giusto processo per una giusta sentenza”.

ignazio galfo

Oggi, alle 15.30 presso il Palazzo della Cultura di Modica, si terrà un convegno dal titolo “Colleganza tra Magistratura e Avvocatura, un giusto processo per una giusta sentenza”. Il Convegno è stato organizzato dal Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Modica e dall’Accademia Giuridica Modicana, con la partecipazione dell’Unione degli Ordini Forensi della Sicilia e della Camera Civile di Modica.

Modica, il vescovo parcheggia sul marciapiede. E’ stato multato. “Sarà stato un vigile amico di Don Fidone”

passat

Il Vescovo di Noto, Monsignor Antonio Staglianò, lascia la sua auto in sosta sul marciapiede per celebrare messa nella chiesa di Santa Maria di Betlem e viene multato di 84 euro dagli agenti della polizia locale. Non capita tutti i giorni che un alto prelato incorra in simili sanzioni, ma, si sa, la legge è uguale per tutti e l’infrazione al codice della strada da parte del Monsignore era piuttosto evidente. La sanzione al Vescovo sarebbe stata interpretata come una sorta di ritorsione per via della decisione dello stesso Staglianò, non gradita da centinaia di fedeli,

A tu x tu

In primo piano