Cerca
Close this search box.

Il Nas di Ragusa sequestra oltre 7 mila chili di conserve in un’azienda non autorizzata

Tempo di lettura: 2 minuti

I Carabinieri del NAS di Ragusa, collaborati da personale del Dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Ragusa, hanno scoperto l’avviamento totalmente arbitrario di uno stabilimento oleario e conserviero appartenenti ad un’azienda agricola dell’agro vittoriese.
Nel contesto ispettivo è stata riscontrata la presenza di conserve già confezionate in contenitori, quantificabili in circa 6.125 kg di passata di pomodoro e 1.420 kg di pomodori secchi che sono state sottoposte a sequestro in quanto prive di ogni elemento utile a ricostruire la loro tracciabilità; quelle poche individuate già etichettate, invece, riportavano la data di scadenza superata.
Nel corso della verifica igienico sanitaria si è inoltre constatato che il titolare dell’attività, per le preparazioni alimentari in questione, ha omesso di predisporre le procedure di autocontrollo basate su principi del sistema haccp necessarie a garantire la sicurezza alimentare e assicurare la totale assenza di contaminanti biologici, chimici e fisici negli alimenti.
Per le irregolarità riscontrate, l’attività è stata oggetto di provvedimento di chiusura e al titolare sono state contestate sanzioni amministrative per oltre 8.500 euro

522360
© Riproduzione riservata

2 commenti su “Il Nas di Ragusa sequestra oltre 7 mila chili di conserve in un’azienda non autorizzata”

  1. @Redazione: ho postato un commento ieri: non c’è! quale motivazione vi spinge a non pubblicarlo?Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top