Sciclitani tentano furto in abitazione a Modica. Arrestati

Tempo di lettura: 2 minuti

Agenti del Commissariato di Modica  hanno tratto in arresto in flagranza di reato due  sciclitani, responsabili in concorso tra loro di tentato furto aggravato, in quanto avevano forzato il portone di ingresso di una abitazione , introducendosi all’interno. Sono stati sorpresi nell’atto di commettere il furto dalla volante  che preallertata dai vicini di casa si era recata immediatamente sul posto per contrastare i ladri e la commissione dei furti in città, nell’ottica di prevenire e reprimere i reati contro il patrimonio.

Su disposizione dell’Autorità giudiziaria competente i due soggetti venivano ristretti in regime di arresti domiciliari presso le loro abitazioni.

All’udienza di convalida, il Giudice delle indagini preliminari ha convalidato l’arresto, disponendo per un indagato gli arresti domiciliari e per l’altro  le misure cautelari dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e dell’obbligo di dimora nel comune di residenza. Inoltre, il Giudice ha stabilito per l’arrestato domiciliare la revoca del reddito di cittadinanza.

 

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

14 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI