Modica. Bilancio di Confronto di fine anno

Tempo di lettura: 2 minuti

Confronto ed il bilancio di fine anno sull’attività svolta per Modica. E’ stato Giorgio Rizza, responsabile cittadino dell’associazione a relazionare al consiglio direttivo dell’associazione che, se da un lato ha dato atto ed espresso apprezzamento per la presenza, le iniziative, l’attività svolta e le realizzazioni dell’amministrazione comunale, dall’altro ha sottolineato il fatto che ci sono impegni assunti da anni coi cittadini e con l’associazione che nonostante tutte le assicurazioni continuano a rimanere senza alcuna risposta. Ed è per questo che il Direttivo ha deciso di chiedere un incontro al Sindaco Abbate per fare il punto sulle “questione aperte” e per capire se, come e quando potranno essere definite nell’interesse dei cittadini e della città. Ancora una volta “Confronto” , impegnata sul piano civico, si offre per una collaborazione costruttiva nel rispetto delle finalità statutarie, nell’ambito di una interlocuzione fattiva che, nel rispetto dei ruoli, possa favorire il raggiungimento di obiettivi utili ai cittadini ed alla città.
“Ci sono problematiche poste da anni che intendiamo sollecitare per il rispetto dei tanti cittadini nei confronti dei quali il sindaco ha assunto impegni precisi nel corso dei sopralluoghi fatti insieme. – ha dichiarato Giorgio Rizza – Un esempio su tutti può essere la illuminazione della prime due traverse della Via Sorda Sampieri dove abitano centinaia di famiglie. Intendiamo inoltre avere risposte precise sulla apertura del Palazzo dei Mercedari, sul completamento della rotatoria di Piano Ceci ed ancora volta la posizione dell’amministrazione sull’utilizzo del palazzo di giustizia quale sede del Tribunale.
“In nostro direttivo al fine di mantenere un dialogo utile alla città, ha deciso di chiedere un incontro, anche da remoto, al sindaco Abbate per esaminare le diverse questioni poste da tempo – ha sottolineato Enzo Cavallo – Siamo interessati a capire a che punto è la pratica relativa alla istallazione dei parcometri e per quanto riguarda gli interventi pubblici nelle varie zone della città e nelle campagne, riproporremo un metodo trasparente, con una graduatoria che dia priorità alle zone con più residenti insediati”

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI