Modica: “La mozione Plastic Free è del M5S mentre l’ordinanza la stiamo ancora aspettando”

2
968

Dopo che il Sindaco, Ignazio Abbate, riguardo alla mozione sul Plastic Free, ha elogiato Modica che, sulla materia, ha anticipato di tre mesi l’Unione Europea e ha dato il merito soltanto alla maggioranza consiliare con la Consigliera Floridia che ha emendato la suddetta mozione, Il Movimento 5 Stelle interviene precisando che la mozione è stata presentata dal Consigliere del M5S, Marcello Medica, unico firmatario dell’importante atto che ha, intanto, permesso a tutto il Consiglio Comunale che l’ha condivisa e alla Città di Modica di fare una bella figura, attraverso l’iscrizione del Comune di Modica nella lista del Ministero dell’Ambiente tra gli Enti aderenti a tale importante e nobile campagna nazionale, lanciata dal Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa.
“Ad oggi, a distanza di ben tre mesi dall’approvazione della mozione del M5S – spiega Medica – stiamo ancora aspettando che il Sindaco emani un’ordinanza così come previsto dal deliberato dell’atto consiliare, anche perché, ricordiamo che, fin quando non sarà emanata l’ordinanza sindacale e fin quando non sarà entrata in vigore e fatta rispettare, di fatto, Modica non sarà Plastic Free.
Concordiamo che la suddetta mozione è stata migliorata attraverso l’emendamento proposto dalla consigliera Floridia, emendamento che prevede anche il riutilizzo dei sacchetti di altro materiale diverso dalla plastica, e si apprezza il dato politico importante dell’approvazione dell’atto da parte del Consiglio Comunale all’unanimità.
Detto ciò, ci saremmo aspettati un atteggiamento più corretto e riconoscente della realtà da parte del Sindaco che, nel suo comunicato, a quanto pare, ha volutamente sottaciuto il M5S e il suo Portavoce, Marcello Medica, senza il quale la mozione non sarebbe stata né presentata, emendata e quindi approvata.
Pertanto, cogliamo l’occasione per sollecitare il Sindaco ad emanare quanto prima la prevista ordinanza, dando seguito a quanto deliberato dall’intero Consiglio Comunale, a farla rispettare in tutti le sue previsioni e dopo magari potrà prendersi i meriti che gli spettano e non quelli degli altri”.

2 Commenti

  1. Medica vola alto, alla grande! E’ interessato alla plastica (problema nazionale… ma che centra lui, consigliere comunale?… boo!), e poi quando si parla delle azioni della banca agricola, non è interessato e parla di allarmismi eccessivi, dall’altra parte un altro grillino Rando invece, ha avviato una guerra contro la banca agricola addirittura mettendo i gilet gialli… spero che non voglia il salvataggio della banca e degli investitori come ha fatto Renzi (a suo dire), mi metterei a urlare come tarzan, non se ne può più di queste guerre di egoismo puro. Quanta assurdità!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

3 × due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.