Pozzallo, sequestrata nave della Ong spagnola ProActiva Open Arms

Disposto dalla Procura della Repubblica di Catania, il sequestro della Nave Ong spagnola “ProActiva Open Arms”, il natante approdato sabato al Porto di Pozzallo con a bordo 218 migranti. Tutto è scaturito proprio dall’arrivo in Italia della nave il cui equipaggio si sarebbe rifiutato di consegnare i migranti alle motovedette libiche intervenute sul luogo del soccorso o a Malta. Il provvedimento restrittivo scaturisce dall’indagine che sta svolgendo la Squadra Mobile di Ragusa e dallo SCO, il Servizio centrale operativo di Roma.

Il reato ipotizzato sarebbe di associazione per delinquere finalizzata all’immigrazione clandestina. Secondo l’accusa ci sarebbe una volontà di portare i migranti in Italia anche violando legge e accordi internazionali, non consegnandoli ai libici. Indagati dal procuratore Carmelo Zuccaro il comandante e il coordinatore a bordo della nave, identificati, e il responsabile della Ong, in corso di identificazione. Nelle scorse ore la polizia ha interrogato gli uomini dell’equipaggio che hanno rilasciato delle dichiarazioni spontanee. Sono stati consegnati i telefonini con le immagini contenute. Gli inquirenti, alla fine, hanno deciso di non lasciare ripartire la nave prima di avere visionato tutti i video.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI