Cerca
Close this search box.

Immobile venduto all’asta. Tensione a Ispica

Tempo di lettura: 2 minuti

Attimi di forte tensione giovedì  nella parte alta di via Silvio Pellico a Ispica, dove un 53enne si rifiutava di abbandonare l’appartamento che era di sua proprietà e che è stato venduto all’asta nei mesi scorsi.

Oggi scadeva il termine dei trenta giorni che erano stati concessi alla famiglia di lasciare l’immobile dopo lo svolgimento della procedura d’incanto e di potersi trasferirsi altrove. Ma l’uomo si è chiuso in casa manifestando nettamente il proposito di non volere lasciare l’immobile, considerando la vendita all’asta e lo sfratto conseguente delle soluzioni tanto drastiche quanto, a suo dire, fortemente ingiuste. Con lui l’ultimo dei suoi figli poco più che ventenne che comunque entrava e usciva dall’appartamento. Sul posto si sono subito concentrati vigili del fuoco, carabinieri, polizia e polizia municipale che hanno dialogato a distanza con il protagonista di questa ennesima e toccante vicenda umana. Solo nella tardissima mattinata l’uomo si è convinto del fatto che l’unica cosa che gli restava da fare fosse quella di lasciare la casa, evitando così ulteriori provvedimenti a suo danno. È così uscito del tutto spontaneamente e grazie alla pazienza e all’approccio umano delle forze dell’ordine. Sul posto tanti i curiosi, richiamati soprattutto dalla presenza, che non poteva passare inosservata, dei tutori dell’ordine e dei loro mezzi.
536614
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top