Cerca
Close this search box.

Ragusa, vicenda Amministratore Iblea Acque. Cassì fara chiarezza

Tempo di lettura: 2 minuti

“Un approfondimento richiesto all’Anac riguardo alla spinosa materia riguardante la nomina di Franco Poidomani ad amministratore unico della società. E’ la determinazione che ci ha comunicato ieri il sindaco di Ragusa, anche nella sua qualità di coordinatore del comitato di controllo analogo di Iblea Acque, affinché finalmente si riesca a uscire fuori di metafora e si comprenda qual è la strada più giusta da percorrere. Un provvedimento assunto alla luce, è bene precisarlo, dell’ennesima richiesta delle opposizioni, oltre che del sottoscritto, il quale ha sottolineato l’urgenza di potere contare su una indicazione univoca riguardo a una vicenda che merita di essere chiarita sotto ogni aspetto. Ho sollecitato, nello specifico, una interpretazione autentica della norma. Tutto ciò, tra l’altro, in vista dell’assemblea dei sindaci in programma per domani che dovrà assumere delle decisioni precise rispetto alle eccezioni sollevate dalla Regione con riferimento alla nomina in questione”.

Lo dice il consigliere comunale del movimento Cinque stelle, Sergio Firrincieli, con riferimento alla vicenda in oggetto che, tra l’altro, proprio ieri sera è stata al centro della discussione in aula. “Avevo richiesto più volte – continua Firrincieli – che potessero essere adottate indicazioni chiare sulla scorta delle norme vigenti, proprio per cercare di venire fuori da situazioni equivoche che, naturalmente, non consentono alla società pubblica di potere espletare al meglio il proprio percorso. Prendiamo atto, adesso, dell’intento del sindaco di Ragusa, dietro le sollecitazioni arrivate pure da parte nostra, che speriamo sia condiviso dagli altri primi cittadini iblei. L’unico obiettivo, dando per scontato che la gestione di questo sistema è e dovrà continuare a rimanere pubblica, resta quello della trasparenza e della chiarezza visto che parliamo del servizio idrico integrato rivolto non solo alla comunità cittadina ma all’intera popolazione iblea e sono necessari riscontri puntuali e specifici, anche considerando che, finora, la fase di avvio dell’attività societaria non si può considerare delle più felici”.

530425
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top