Cerca
Close this search box.

Ragusa. La Questura intensifica i controlli sul territorio ibleo

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Questore di Ragusa Vincenzo Trombadore con la condivisione dei Comandi Provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, a seguito delle tematiche di settore approfondite in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, ha disposto specifici servizi di controllo straordinario del territorio.
In tale contesto, la Polizia di Stato ha messo in campo su tutto il territorio un dispositivo integrato, in particolare nelle zone di Vittoria, Comiso, Modica e Ispica, e rafforzato con l’impiego di equipaggi aggiuntivi di Volanti, pattuglie degli Uffici Investigativi nonché delle articolazioni specializzate come il Reparto Prevenzione Crimine e il Nucleo Cinofili.
Posti di controllo lungo le principali arterie di transito, pressante presenza nei centri storici così come nelle periferie con perquisizioni domiciliari e personali, controlli e identificazioni di veicoli e persone sottoposte a misure di prevenzione e di sicurezza oltre che controlli di polizia amministrativa sugli esercizi pubblici hanno prodotto risultati proficui nel segno della prevenzione dei comportamenti illeciti e della tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica.
Anche la sicurezza stradale è stata una delle priorità dell’azione operativa sinergica posta in essere dalla Questura di Ragusa con il supporto della locale Sezione Polizia Stradale sia sotto il profilo della prevenzione che sotto il profilo sanzionatorio dei comportamenti pericolosi e degli illeciti amministrativi connessi.

La Polizia di Stato dalla fine del mese scorso a quello corrente ha identificato complessivamente 5191 persone, controllato 2539 Veicoli ed accertate 218 infrazioni al codice della strada con conseguenti contestazioni delle violazioni nei confronti dei conducenti dei veicoli; 13 stranieri irregolari espulsi; 68 le persone denunciate a vario titolo all’Autorità Giudiziaria e 15 quelle tratte in arresto in flagranza di reato o in esecuzione di misure emesse dall’Autorità Giudiziaria.
Inoltre, sono stati effettuati 1208 controlli domiciliari a soggetti sottoposti a misure restrittive da parte dell’Autorità Giudiziaria e a Misure di Prevenzione personali.

529085
© Riproduzione riservata

3 commenti su “Ragusa. La Questura intensifica i controlli sul territorio ibleo”

  1. Un’ottima iniziativa. Per quanto riguarda la sicurezza stradale, vale solo per i cittadini? O anche per chi di dovere? Visto che molti incidenti succedono per le condizioni disastrate del manto stradale, aggiungiamo pure la mancata scerbatura ai bordi della strada, ormai diventati alberi, che una persona in moto rischia tantissimo. Segnaletica coperta da questi alberi, semafori compresi, oltretutto alcune segnaletiche illegibili messi lì dai tempi di Mussolini, tagli sulla sede stradale, ecc ecc. Consiglierei, se mi posso permettere, un controllo in Corso San Giorgio a Modica ormai una Giungla, con auto sui marciapiedi da ambedue i lati in piena curva, con i cittadini costretti a camminare pericolosamente sulla sede stradale. O la legalità vale solo per alcune cose?

  2. Ancora nel muretto , rovinato ai margini della carreggiata , al quinto kilometro provenendo da Modica , lungo la vecchia statale , non si è schiantato nessuno.

  3. Ottima iniziativa che occorre rendere continua, a volte la presenza della pattuglia è un deterrente, altro che sfasciare le strade per “esorcizzare” gli incidenti e distruggere le macchine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top