Cerca
Close this search box.

A Modica “Leggere è Partecipare”

Tempo di lettura: 2 minuti

Libriamoci, la campagna nazionale rivolta alle scuole di ogni ordine e grado, dall’infanzia (e da quest’anno anche dai nidi) alle superiori, in Italia e all’estero, invita a ideare e organizzare iniziative di lettura a voce alta, per stimolare il piacere di leggere. L’Assessore alle Politiche Educative del comune di Modica, Chiara Facello, insieme agli istituti scolastici della città, ha promosso l’iniziativa Leggere è partecipare per avvicinare gli studenti ai libri e alle pratiche di lettura attraverso la riappropriazione di spazi della Città, approcciando lo Student Voice. Le città, sono posti belli, dove si sta bene insieme: questo è il claim che vede coinvolti la comunità educante e il comune per mettere al centro le periferie
L’obiettivo è di creare un momento di aggregazione fra il mondo dell’insegnamento, gli alunni e i genitori. Leggere è Partecipare, significa dare un senso di bellezza alla lettura e all’ascoltarsi. Attraverso pagine di libri, parole, passi e frasi, si può creare un percorso condiviso in Città, in aree sparse del territorio di Modica, nei quartieri e nelle zone più significative di essi. Perché ‘aprirsi’ nel vero senso della parola, alla Città, a Modica, ai Modicani, significa fare di questi momenti, un’importante aggregazione, che ha nella lettura il suo asse e nello stare insieme il suo fine

-Leggere è Partecipare 2023-

Mercoledì 22 Novembre, dalle 15.30 alle 17.00, nella location Il Giardino di Rita, su iniziativa dell’Istituto Comprensivo Raffaele Poidomani, diretto dalla professoressa Veronica Veneziano, saranno letti brani tratti dagli scritti di Raffaele Poidomani, dedicati a Modica e dal libro Perché mi chiamo Giovanni, dedicato a Giovanni Falcone e scritto da Luigi Garlando
Mercoledì 22 Novembre, dalle 15.30 alle 16.30, nella location di piazza Ottaviano a Frigintini, su iniziativa del circolo ‘Carlo Amore’, diretto dalla professoressa Giulia D’Urso, saranno letti brani di Italo Calvino in occasione del centenario della sua nascita: da Fiabe Italiane ‘Bene come il sale’ e ‘Colapesce’; da Le Città Invisibili ‘Leonia’; da Marcovaldo ‘Il bosco in Città’. Le letture, saranno inframezzate da un intermezzo musicale con il flauto dolce,
Mercoledì 22 Novembre, dalle 17.00 alle 18.30, nella location dello spazio antistante l’albero di Falcone, in piazza Corrado Rizzone, su iniziativa del circolo Santa Marta Ciaceri, diretto dalla professoressa Grazia Basile, lettura espressiva, letture e musica e letture animate sul tema dei Diritti dell’Infanzia: Imagine di John Lennon; San Martino di Giuseppe Ungaretti; Masters of war di Bob Dylan; La guerra di Piero di Fabrizio de Andrè; Diamoci la Mano di Germana Bruno; Promemoria di Gianni Rodari
Mercoledì 22 Novembre, dalle 15.30 alle 17.00, nel plesso scolastico di Piano Gesù a Modica alta, a cura della maestra Margherita Giordanella, saranno letti brani da Il Labirinto degli Spiriti di Carlos Ruiz Zafon; scritti di Maria Montessori; riflessioni di Malala Yousafzai, attivista, blogger e Premio Nobel per la Pace; passi e letture da: Cosa c’è nella tua valigia? di Chris Naylor-Ballesteros; da: La scatola di Isabella Paglia e Paolo Proietti; da: Voglio scrivere una poesia di Bernard Friot; da: La grande fabbrica delle parole di Agnès de Lestrade, Valeria Docampo e Rossella Dalla Rosa

522559
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top