Cerca
Close this search box.

730 migranti in arrivo a Pozzallo. Il sindaco preoccupato

Tempo di lettura: 2 minuti

Nella giornata di domani potrebbe approdare a Pozzallo un catamarano con altri 780 migranti. Se la notizia dovesse essere confermata, si tratterebbe di una scelta che metterebbe in grave
difficoltà la città. Attualmente nelle due strutture sono ospitati 730 migranti, oltre i 100 MSNA di Cifali, che rappresentano un numero al di sopra della normale capienza. “Pozzallo non si è mai tirata indietro nell’accoglienza e non lo farà mai -commenta il sindaco, Roberto Ammatuna – ma il Ministero dell’Interno deve rendersi conto che si ha a che fare con esseri umani e
quindi bisogna accoglierli e trattarli come tali. Inutile ribadire, ancora una volta, che bisognava organizzarsi a questo aumento di afflusso già dall’inizio dell’anno e. purtroppo. si affronta questo problema così drammatico con ritardo. In ogni caso occorre immediatamente potenziare i servizi sanitari e fare in modo di attuare un’accoglienza equilibrata e diffusa in tutto il territorio nazionale. Comunque Pozzallo farà la sua parte e come sempre supportata dalla Prefettura di Ragusa, ma occorre però che tutti facciano la loro, garantendo sicurezza e legalità”.

517033
© Riproduzione riservata

6 commenti su “730 migranti in arrivo a Pozzallo. Il sindaco preoccupato”

  1. Non si preoccupi Sindaco Ammatuna, ora la vostra amata Europa manderà qualche milioncino e l’emergenza rientrerà subito. Però 730 sono pochi, attualmente a Lampedusa ce ne sono più di 7.000 per una capienza di 400, ma vedrà che ne arriveranno di più e Pozzallo città dell’accoglienza avrà ancora più prestigio.
    Lei faccia la sua parte come sempre fatto e come fanno i suoi superiori del Nazionale, tanto poi a conviverci saremo solo noi cittadini italiani perchè oltre a Malta, Cipro, Grecia e Spagna, anche Francia e Germania hanno chiuso le porte.
    Saremo solo noi italiani a fare la nostra parte ed entrare nelle grazie della Grande Europa!

  2. Ma certo.. Accoglienza equilibrata e diffusa!!!. Ma di cosa si preoccupa il sindaco? Di non essere all”altezza..!!! Sindaco,sono i cittadini che si devono preoccupare… Ci è stata tolta la sicurezza nelle nostre case e nelle nostre città ridotte a bivacchi, sporcizia, spaccio e delinquenza. Finché si pratica questo ipocrito buonismo c”è poco da sperare e tutto da temere. A quando i blocchi navali della Marina?

  3. Ma non aveva trovato l’accordo la Meloni Alla grigliata in Tunisia? Strette di mano, sorrisi, con quella (……..) di nome von der Layen, volare in Tunisia con soldi pubblici sapendo che non avrebbe portato a nulla. Dedicato a tutti i “falsi” buonisti, compresi quelli di questo blog. LA VOSTRA AMATA EUROPA VI HA SBATTUTO LA PORTA IN FACCIA. GLI IMMIGRATI TUTTI IN ITALIA, PORTE CHIUSE IN ALTRI PAESI. LORO POSSONO FARLO!! NON HANNO DATO NEANCHE IL PERMESSO DI ENTRARE IN TUNISIA ALLE NOSTRE ISTITUZIONI, HANNO FATTO ENTRARE QUELLO FRANCESE. ADESSO RIDO IO!!! Tutto come scritto è previsto da me in passato. L’ITALIA HA PERSO!!!! PER COLPA DI POLITICI NON ALL’ ALTEZZA, CON GREGGE AL SEGUITO. Buon divertimento ai buonisti.

  4. Tantoxsdrammatizzare

    Non è la sede è il momento di fare polemica politica. Ma quando al governo c’era l’attuale opposizione il centrodestra li accusava di non riuscire a gestire l’emergenza migranti e di non alzare la voce in Europa. Ora sta accadendo esattamente la stessa cosa, la Meloni sbatte la coda ma la verità è che l’Italia in Europa conta come il due di coppe con la briscola a denari.In Europa la legge la detta sua maestà Douchland ed i cugini Francesi, pronti a bacchettare e sanzionare l’Italia quando non si allinea alle loro direttive, ma non disponibili ad accogliere perché a detta loro si destabilizza la loro economia. La verità è che L’Europa esiste solo quando c è da prendere dall’Italia,per il resto i migranti vanno gestiti dallo Stato in cui sbarcano.
    Peccato che 80% di navi ONG che soccorrono battono bandiera Tedesca. In ultimo voglio dire che per hobby sono radioamatore e spesso in ascolto sul canale Marino di emergenza. In questi giorni non avete idea ciò che ascolto da Lampedusa, è un continuo di richieste di soccorso alla Guardia Costiera. E ‘ un problema enorme che la Sicilia è l’ Italia non possono affrontare sa sole.

  5. Ma di cosa si sta parlando ? Guardate che il Sindaco Ammatuna a Pozzallo ci vive e proprio in cittá non in una villetta fuori centro. Quindi é il primo a fare i conti nel suo quotidiano con l’ospitalitá cittadina di cui si fa portavoce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top