Cerca
Close this search box.

Ragusa, furto sacrilego nella chiesa di San Luigi. Rubate ostie

Tempo di lettura: 2 minuti

Furto sacrilego nella notte, nella chiesa di San Luigi Gonzaga di Ragusa, nel quartiere Pianetti. Ignoti hanno rubato l’eucarestia, l’ostia consacrata. I ladri avrebbero forzato la porta posteriore della chiesa e poi ancora il tabernacolo, portando via la teca con l’ostia e un’altra teca più piccola.

Il parroco, don Luca Tuttobene, è amareggiato nel racconto dei fatti e definisce l’accaduto «un brutto episodio». Ed è sicuramente una ferita molto grave per la comunità religiosa ragusana, che giovedì prossimo si riunirà in preghiera in riparazione a quanto accaduto. «È la prima volta che accade un episodio del genere – ha spiegato il sacerdote –. Non sappiamo se dietro a questo gesto si nasconda un qualcosa di esoterico o se i ladri volessero portar via solo qualche oggetto prezioso, che però conteneva le ostie consacrate». La chiesa era stata chiusa giovedì sera intorno alle 23 e ieri, non essendoci nessuna funzione religiosa in programma, era rimasta chiusa. Stanotte, il furto forzando l’ingresso posteriore.

509614
© Riproduzione riservata

2 commenti su “Ragusa, furto sacrilego nella chiesa di San Luigi. Rubate ostie”

  1. Cavaliere crociato

    Bisogna valutare quale delle due possibilità e stanare gli adoratori di satana eventualmente ,prima che usino le ostie per i loro riti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top