Grande performance per la “Umberto y Francesca Academy”

Nell'ambito della gara dei balli caraibici Catania
Tempo di lettura: 2 minuti

Grande successo per la scuola di balli caraibici di Umberto di Natale e Francesca Blanco. Molte sono le coppe che hanno portato ieri da Catania a Ragusa gli alunni di Umberto e Francesca. Per il Sicilia Dance Trophy 2023 salsa cubana classe C: al 1° posto la coppia formata da Gianni Iudice con Rachele Spadaro e al 2° posto Danilo Licitra con Chiara Erika Paternò.
Grande orgoglio anche per le coppie formate da Carmelo Bonuomo con Roberta Occhipinti e Salvatore Battaglia con Chiara Mussolin. Rispettivamente classificati al 4°posto e 6° posto. I due competitori Carmelo e Chiara hanno dovuto gareggiare in una classe più alta della loro perché di pertinenza del rispettivo partner e sono stati all’altezza della situazione portando a casa un ottimo risultato.
Per la classe D salsa cubana i classificati sono: al 1° posto Giuseppe Vierdieri e Stella Lucifora e al 2° posto Alessio Modica e Ornella Cangiamila. Passiamo alla bachata. In cui per la classe C si classificano 2° posto Gianni Iudice con Rachele Spadaro
Nella classe D il podio interamente va alla scuola di Umberto y Francesca. I classificati al 1° posto sono Giuseppe Vierdieri e Stella Lucifora , 2° posto Carmelo Bonuomo con Roberta Occhipinti e 3° posto Alessio Modica e Ornella Cangiamila.
Infine un plauso va al gruppo Los tiburones de la calle che vince la categoria Caribe Show Dance classe C, formato dai ballerini : Giuseppe Virdieri e Oriana Chessari , Stefano Adamo e Valentina Alecci , Carmelo Distefano e Francesca Vicari, Vito Gatto e Roberta Occhipinti, Danilo Licitra e Chiara Erika Paternò, Gianni Iudice e Rachele Spadaro.
“I ragazzi hanno portato al termine una bellissima coreografia – commentano i due maestri – sono stati coordinati e hanno meritato il primo posto per l’impegno e la dedizione. Noi ci auguriamo altri mille di questi risultati. I nostri allievi hanno per la maggior parte dai 25 ai 34 anni, lavorano e svolgono altre professioni quindi ballano per passione. Con grande umiltà entrano in sala per imparare con impegno e rispetto nei confronti dei maestri e della splendida cultura di vita e ballo che rappresentiamo . Siamo orgogliosi ma allo stesso tempo carichi di tornare in sala e fare il nostro lavoro al meglio per
prenderci altri risultati alle prossime gare regionali”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI