Cerca
Close this search box.

A Birolini e Benassi il settore giovanile dell’Avimecc Volley

Tempo di lettura: 2 minuti

L’‘Avimecc Volley Modica continua a lavorare per pianificare in ogni suo piccolo dettaglio la nuova stagione, puntando molto anche nel settore giovanile, che negli anni ha “sfornato” uomini e atleti che hanno poi fatto il salto nella pallavolo che conta.

In questo senso i massimi esponenti del sodalizio modicano hanno ufficializzato i tecnici che si occuperanno delle formazioni under e della formazione maschile che disputerà il campionato di serie C.

I più piccoli e fino alle formazioni under 13, saranno affidati all’esperienza e alle “ali protettive” di Arianna Birolini, mentre la formazione maschile che giocherà il campionato di serie C e il resto delle formazioni under saranno guidati dal Manuel Benassi.

Per Arianna Birolini, si tratta di un ritorno in casa Volley Modica. Da tantissimi anni a Modica, infatti, in passato ha già lavorato con ottimi risultati con la società biancoazzurra.

“Tornare alla Volley Modica è per me motivo di soddisfazione – spiega Arianna Birolini – in passato ho già lavorato con loro e credo di aver contribuito al rilancio del settore giovanile. Io amo tantissimo lavorare con i bambini e i ragazzi, perchè credo che sia molto diverso dal farlo con i più grandi dove si ha l’assillo del risultato a tutti i costi come è giusto che sia. Nei settori giovanili, credo che il risultato non debba essere l’obiettivo principale, ma si deve guardare principalmente a formare giovani che dallo sport devono avere l’imput per come comportarsi nella vita in generale. Fare sport – continua – è importante e tutti devono avere la possibilità di mettersi in gioco, senza nessuna preclusione, chiaramente non tutti potranno essere i campioni del domani, ma per me che amo la pallavolo riuscire a trasmettere la passione per questo sport è già un grande risultato, se poi riusciremo a “sfornare” anche qualche campione tanto di guadagnato. Lavorerò a fianco con Manuel Benassi, persona che stimo per la sua competenza e la sua grande disponibilità. Farò di tutto per lavorare bene con questa società – conclude Arianna Birolini – e darò il massimo come ho sempre fatto perchè sia io, sia la società crede nel settore giovanile e nelle qualità delle sue proposte perchè sono convinta che l’esperienza sportiva sia un momento determinante nella crescita e nell’evoluzione di ragazze e ragazzi per l’apprendimento delle loro capacità e abilità di vita”.

Il resto delle formazioni under e la squadra che parteciperà al campionato di serie C maschile, invece, saranno allenate da Manuel Benassi.

Il tecnico argentino non ha bisogno di presentazioni. Con un passato di grande livello da giocatore, Benassi, infatti, è un tecnico di altissima professionalità e di grande esperienza con tutte le carte in regola per far crescere i giovani modicani che potranno trarre tantissimo dai suoi insegnamenti.

“Sono molto contento del lavoro svolto lo scorso anno e la riconferma anche per la nuova stagione mi gratifica – spiega Manuel Benassi – disputare la serie C con la formazione under è un modo importante per far crescere i nostri giovani e il fatto che lo scorso anno siamo arrivati a disputare i play off fa capire che quello che potrebbe sembrare un handicap, invece è stata la dimostrazione di come far crescere in maniera esponenziale un gruppo. Lo scorso anno i ragazzi mi hanno seguito e quindi io e la società siamo contenti del lavoro svolto. Lavorare con un settore giovanile – continua – è un lavoro di squadra da fare insieme agli altri tecnici, quindi la forza e l’unione fa la differenza è in questo senso noi siamo un gruppo che lavoriamo compatti e insieme proveremo a far crescere i nostri giovani. Quest’anno molti dei ragazzi che avevo nella passata stagione andranno via -conclude Benassi – quindi mi aspetto una crescita di quei ragazzi che quest’anno andranno a disputare per la prima volta la serie C che noi come società abbiamo deciso di affrontare con i giovani per vedere chi può essere pronto per un prossimo futuro anche per la prima squadra. Mi aspetto comunque una crescita di gruppo, ottenere i risultati della passata stagione sarà difficile perchè quello di quest’anno è un gruppo nuovo, ma il nostro obiettivo è quello di migliorarci sempre e proveremo a farlo anche quest’anno”.

 

490277
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top