Cerca
Close this search box.

Ragusa. Obbligo vaccinale dal 15 Febbraio per accesso al Comune

Il segretario generale invia una direttiva ai dirigenti
Tempo di lettura: 2 minuti

Il segretario generale del Comune di Ragusa, Valentino Pepe, ha inviato una direttiva ai dirigente con la quale informa che a decorrere dal 1° febbraio 2022 il possesso della certificazione COVID-19 costituirà requisito necessario ed indispensabile per poter accedere agli Uffici comunali.
Ciò in ottemperanza alle disposizioni introdotte dai nuovi artt. 1-bis e 1-ter del novellato art. 9-bis del D.L. 22/4/2021, n. 52, le quali prevedono che “Fino al 31 marzo 2022, l’accesso ai seguenti servizi e attività, nell’ambito del territorio nazionale: a) servizi alla persona; b) pubblici uffici è consentito esclusivamente ai soggetti in possesso di una delle certificazioni verdi COVID-19, di cui all’articolo 9, comma 2, ….”. Dalla predetta decorrenza pertanto sarà quindi vietato l’accesso ai pubblici uffici in violazione dell’obbligo di vaccinazione delle certificazioni verdi COVID-19.
Nella stessa direttiva si chiede a ciascun dirigente di nominare, entro e non oltre il predetto termine del 1° febbraio, uno o più soggetti incaricati delle verifiche delle certificazioni verdi COVID-19 con le modalità organizzative che saranno ritenute più idonee a presidiare gli accessi agli uffici di competenza, sulla base della diversa articolazione territoriale degli stessi ed in modo di assicurare quanto più efficacemente il rispetto delle prescrizioni normative.
La direttiva del segretario generale è stata inviata anche al personale del Comune specificando che gli ultracinquantenni per l’accesso ai luoghi di lavoro, a decorrere dal 15 febbraio 2022, dovranno possedere ed esibire una delle certificazioni verdi COVID-19 di vaccinazione o di guarigione (c.d. Green Pass “rafforzato”) non essendo più sufficiente il Green Pass c.d. “base” che viene effettuato con il test antigenico rapido o molecolare. Tale obbligo, si precisa, non sussiste in caso di accertato pericolo per la salute, in relazione a specifiche condizioni cliniche documentate, attestate dal medico di medicina generale o dal medico vaccinatore, nel rispetto delle circolari del Ministero della salute in materia di esenzione dalla vaccinazione anti SARSCoV-2.

474059
© Riproduzione riservata

7 commenti su “Ragusa. Obbligo vaccinale dal 15 Febbraio per accesso al Comune”

  1. Tonino Spinello

    La pandemia infinita porta ad infinite idiozie ed una perdita di diritti costituzionali sempre più legati al siero miracoloso. Siero che dicevano tutti ci poterà alla normalità perché tutti “immunizzati”.
    Ma tutte le istituzioni ormai servi rispettosi del gruppo Davos, sono sempre più disposti ad accettare il rinnovo dei diritti con un siero reso obbligatorio per sconfiggere un virus. E’ sotto gli occhi di tutti, questo siero miracoloso non funziona, di riflesso altrettanto inutili sono tutti i vari pass vegetali, imposti con fare intimidatorio e oltraggioso per un paese che si professa democratico.
    Israele sta togliendo il pass vegetale ma farà la quarta dose dopo 5 mesi dalla terza. Ma la terza dose non doveva proteggere per 5-10 anni come aveva sostenuto il Comitato Tecnico Scientifico Abrignani?
    Ma perché allora non fare un abbonamento ai vaccini? Chi acquisterà il pacchetto 8-10 dosi, avrà il “Golden pass” e potrà entrare in tutti i comuni del Ca…..
    Oggi anche la Svizzera ha detto che andrà verso l’abolizione del pass vegetale in quanto inutile per l’emergenza sanitaria. Utile solo a controllare il popolo e tracciarlo per futuri scopi di controllo!
    La Serbia ha deciso di annullare tutti i permessi alla Multinazionale minerari Anglo-australiana Rio Tinto Group per l’estrazione del litio. Questo in risposta a come hanno trattato un loro cittadino (Djokovic).
    “Amor con amore si paga”, ora mangiatevi le inoculazioni.
    Negli Usa un giudice blocca l’obbligo vaccinale anche per i lavoratori federali. La Corte Suprema ha espressamente ritenuto che l’obbligo di vaccinazione al covid, non costituisce una regola al lavoro. E ciò significa che il Presidente Biden non aveva l’autorità per emettere un ordine sui lavoratori federali.
    Ma l’Italia è tutta un’altra cosa, rispetto agli altri paesi siamo i più vaccinati e di conseguenza i più contagiati, in altri paesi specie dove il tasso di popolazione è meno vaccinato, i contagi sono bassi, in alcuni addirittura meno di un’influenza annuale. In pratica più vaccinazioni più persone contagiate!
    Uno studio legale “Piccinni & Partners Administrative e Law” sollecitati dal Sen. Paragone, hanno chiesto dei documenti all’Aifa in merito all’autorizzazione dei vaccini per la fascia 5-11 anni. Dopo una lunga serie di vai e vieni con pause di silenzio imbarazzanti e minacce, finalmente rispondono:
    Hanno detto di non avere un documento che certifica lo studio per l’autorizzazione al vaccino inerente a quella fascia di età. Hanno fatto riferimento ad un portale Americano VAERS dove hanno attinto le informazioni ma che non hanno un documento che ne attesti la validità in quanto il trial finisce nel 2024. In pratica hanno autorizzato la vaccinazione ai bambini al buio e solo perché glielo dicono i Big-Pharma!
    E tutti ancora permettete a questi personaggi di giocare con le nostre vite?

  2. Tutte le volte che vorrà, piuttosto S4 Lei è vaccinato? Ce l’ha il green pass? E’ contento di mostrarlo per poter entrare nei negozi? Bravo, mostri con orgoglio il Suo bel lasciapassare.
    Non tutti accettano di essere nonpensanti e schiavi del sistema

  3. Perché non risolvono i problemi Seri invece, in primis che ci sono zone intere di Ragusa Senza acqua. Il siero non serve a nulla. Io ho fatto la terza dose al mio cane. Posso entrare con il cane pure….. Che nazione. CHE PENA.

  4. Potrebbero invece raccogliere i nominativi di tutti o non vaccinati che desiderano vaccinarsi con Novavax e Cerbovax…
    Per dare un servizio ai cittadini..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top