Dal MIMS 313 milioni per ridurre la dispersione idrica al Sud

Tempo di lettura: 2 minuti

“Il Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile ha pubblicato il bando da 313 milioni di euro per il rifacimento o l’ammodernamento delle reti idriche nelle regioni del Sud Italia, al quale potranno partecipare gli Enti di Governo d’Ambito in materia di gestione delle risorse idriche delle Regioni Sicilia, Basilicata, Calabria, Campania e Puglia”. E’ quanto annuncia la presidente della Commissione Affari Sociali della Camera dei deputati Marialucia Lorefice (m5s), che prosegue:

“E’ una grande opportunità per i nostri territori per porre rimedio all’atavico problema della dispersione dell’acqua e dell’inefficienza delle reti idriche. Ringrazio, pertanto, il Governo e in particolare il sottosegretario Giancarlo Cancelleri per l’attenzione nei confronti delle Regioni del Sud e l’impegno profuso nel cercare di risolvere in modo rapido ed efficace problematiche di cui, da siciliano, ha particolare contezza.

Ricordo – prosegue Lorefice – che gli Enti interessati potranno presentare domanda entro 45 giorni dalla pubblicazione dell’avviso, individuando progetti che mostrino un avanzamento delle capacità di gestione del patrimonio delle infrastrutture idriche basato sulle migliori tecnologie possibili, le migliori pratiche internazionali, secondo i princìpi e gli indirizzi dell’Unione Europea, in coerenza con la strategia nazionale per lo sviluppo sostenibile e il Piano nazionale di adattamento dei cambiamenti climatici.

I fondi derivano dai Pon Infrastrutture e Reti 2014-2021 e si inseriscono in un programma di finanziamenti europei volti a potenziare le capacità di sviluppo del Sud, migliorando la qualità dei servizi offerti e dunque la vita dei cittadini.” Conclude la presidente.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI