Ragusa. Successo della manifestazione Bocce in Rosa nel Barocco

Tempo di lettura: 2 minuti

Sono state tante le giocatrici siciliane di bocce provenienti da Messina, Trapani Palermo che assieme a quelle della società “Iblea Bocce” di Ragusa, hanno preso parte il 7 novembre scorso alla manifestazione regionale “Bocce in Rosa nel Barocco” svoltasi presso il Centro polisportivo “Laura Guastella” di Contrada Petrulli,
La gara promozionale ad invito femminile specialità individuale per 16 formazioni, è stata organizzata dall’ASD “Iblea Bocce” con il patrocinio del Comune di Ragusa.
Soddisfazione per la piena riuscita della manifestazione è stata espressa dal presidente della società organizzatrice dell’evento, Vincenzo Cascone che ha dichiarato: “All’onore di avere avuto a Ragusa tante giocatrici di società siciliane, si è aggiunto anche il piacere di avere ospiti della manifestazione il presidente regionale della FIB, Nicola Pecorella, l’assessore allo sport del Comune di Ragusa, Eugenia Spata e la delegata provinciale del CONI, Maria Monisteri”.
“E’ stato veramente una novità per la nostra città – ha affermato l’assessore allo sport Eugenia Spata – vedere in gara a Ragusa, in una manifestazione a carattere regionale, delle autentiche campionesse di bocce che hanno disputato delle partite seguite con grande interesse da tutti i presenti”.
La finale del torneo è stata disputata tra Linda D’Andrea della società Ponte Ammiraglio di Palermo, detentrice del titolo di campionessa regionale 2021 ed Emilia Rizza della società “Iblea Bocce” di Ragusa che è riuscita a spuntarla sulla campionessa palermitana dopo un appassionante partita che è stata seguita dal pubblico presente alle gare. Il primo trofeo “Bocce in Rosa nel barocco” grazie dunque alla splendida performace dell’atleta ragusana, è stato assegnato alla società “Iblea Bocce”.
La graduatoria generale del torneo ha visto quindi al primo posto Emilia Rizza dell’Iblea Bocce seguita al secondo posto da Linda D’Andrea della società Ponte Ammiraglio di Palermo, al terzo posto da Daniela Galante, della Società di San Vito Lo Capo (Trapani), ed al quarto posto da Laura Andrea La Rocca della stessa società trapanese.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI