A Modica nasce “Teatro San Genesio” con Celi, Zanetti e Spadaro

Tempo di lettura: 2 minuti

Modica, cuore della Sicilia. C’è una storia che diventa un progetto che vale più di cento proteste, più di cento bauli in piazza, più di cento richieste di attenzione.

Un prete apre un teatro.

Avrebbe potuto fare di quel luogo l’ennesima sala da ping pong dell’ oratorio, invece, in uno dei momenti più difficili per il teatro, per lo spettacolo dal vivo, lui investe energie e idee nell’apertura di un luogo, laico per eccellenza, e nella convinzione che il teatro sia uno dei mezzi più importanti per la crescita della comunità.

Il prete si chiama Don Stefano Modica. L’incontro è tra Don Stefano, Simona Celi, direttore artistico della sezione Prosadell’Ente

Modica, cuore della Sicilia. C’è una storia che diventa un progetto che vale più di cento proteste, più di cento bauli in piazza, più di cento richieste di attenzione.

Un prete apre un teatro.

Avrebbe potuto fare di quel luogo l’ennesima sala da ping pongdell’oratorio, invece, in uno dei momenti più difficili per il teatro, per lo spettacolo dal vivo, lui investe energie e idee nell’apertura di un luogo, laico per eccellenza, e nella convinzione che il teatro sia uno dei mezzi più importanti per la crescita della comunità.

Il prete si chiama Don Stefano Modica. L’incontro è tra Don Stefano, Simona Celi, direttore  artistico della sezione Prosa dell’Ente Autonomo Regionale Teatro di Messina, e Giancarlo Zanetti attore, produttore e regista.

Il tempo del Covid una risorsa in cui confrontarsi e progettare.

Il teatro della Parrocchia di Sant’Anna diventa il Teatro San Genesio, dedicato al santo protettore degli attori. All’interno un progetto di didattica per bambini, adulti e ragazzi con difficoltà di inserimento sociale ma non solo: si montano le nuove quinte, si lucidano le antiche sedie di sala degli anni 70’, si prepara l’insegna esterna con le luci in stile Broadway, parte una visione a lungo termine per creare un luogo di cultura nell’antico quartiere del Dente.

Un prete che inaugura un teatro e due attori in parrocchia, un incontro in cui il teatro viene pensato come elemento di progettazione del presente e del futuro

I primi corsi saranno tenuti da Giancarlo Zanetti, Simona Celi e Samantha Spadaro.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI