Controlli anti rumore a Modica con Carabinieri e Polizia Locale

Tempo di lettura: 2 minuti

Da venerdì scorso sono stati effettuati serrati controlli in varie zone di Modica dagli operatori della polizia locale, per mettere freno al fastidioso uso di ciclomotori e motocicli “smarmittati”. Il sindaco, Ignazio Abbate, e l’assessore per la Sicurezza del Territorio, Pietro Lorefice, avevano concordato tale servizio col comandante della polizia locale, Rosario Cannizzaro, che è stato svolto anche con l’ausilio dei carabinieri della locale Stazione.
Complessivamente, sono stati sequestrati tredici tra ciclomotori e motocicli, sanzionati otto conducenti di “cinquantini” che circolavano con la targa sistemata in modo da non consentirne la lettura e sequestrati alcuni caschi a “scodella” per la confisca, perché non conformi alla normativa.
Sanzioni anche per tre conducenti di monopattino perché, minorenni, circolavano senza indossare il casco.
“Abbiamo registrato i primi effetti positivi di questi controlli – dice il sindaco -. Da qualche giorno è notevolmente diminuita la circolazione di reboanti e fastidiosi veicoli, per cui proseguiremo ancora in questi servizi per i quali mi corre l’obbligo ringraziare anche la Stazione dei Carabinieri che ha aderito alla collaborazione, come sempre, richiesta dal nostro comandante della polizia locale”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI