M5S. Criticità in spiaggia a Marina di Ragusa, pedane pericolose

Tempo di lettura: 2 minuti

La stagione a Marina di Ragusa sembra terminata ma in effetti non è così perché il bel tempo invoglia ancora ad andare in spiaggia, a fare il bagno, a prendere il sole e i vacanzieri sono ancora numerosi: pochi turisti magari ma molti ragusani che si trattengono a Marina. Questo non giustifica, però, una totale mancanza di attenzione legata alla manutenzione sulla spiaggia, anche solo per i pochi appassionati che ancora vogliono godere delle bellezze del nostro mare, restano a Marina e usufruiscono dei servizi del litorale compresa la spiaggia.

Il consigliere del Movimento Cinque Stelle, Alessandro Antoci, già nella scorse sedute di consiglio comunale, aveva sottolineato alcune criticità inerenti proprio le docce sulle spiagge, sottolineando come non c’erano passerelle che unissero, diciamo così, le pedane della doccia all’uscita della spiaggia alle scalinate: praticamente, chi faceva la doccia si ritrovava di nuovo i piedi sporchi di sabbia per attraversare il breve tratto per arrivare all’uscita; al di là di questo, il consigliere Antoci ha segnalato di aver chiesto un intervento della polizia locali ma soprattutto degli operatori del presidio di protezione civile di Marina di Ragusa che hanno provveduto ad eliminare alcuni pezzi danneggiati di pedane, forse quelle per i disabili, molto pericolosi per la gente, soprattutto per i bambini, sprovvisti della benché minima manutenzione e lasciati pericolosamente sulla spiaggia, forse dopo lo smontaggio.

“Avevo sottolineato già nella scorsa seduta del Consiglio comunale – spiega Antoci – come ci fossero scarsa attenzione e, segnatamente sulla spiaggia, questo episodio mi permette di rinnovare questa segnalazione, questa critica. Nell’esprimere il massimo plauso per gli operatori del presidio della protezione civile e anche per la pattuglia della polizia municipale prontamente intervenuta, non posso esimermi dal rivolgere un appello accorato agli assessori al ramo e al sindaco per far sì che non vengano meno le attenzioni su Marina, soprattutto in questo finale di stagione, laddove le spiagge sono ancora frequentate. Quindi, c’è motivo affinché i controlli e le manutenzioni siano effettuati nella giusta maniera: d’altra parte per rimettere a posto una pedana non ci vuole granché, occorre solo buona volontà da parte di chi deve effettuare i controlli per assicurare una buona permanenza fino all’ultimo ai vacanzieri che vogliono godere del nostro mare”.

Ancora una volta il consigliere Antoci sottolinea delle criticità grosse che non ci dovrebbero essere a Marina di Ragusa e aggiunge: “Siamo costretti a occuparci di piccole cose, di cose per cui basterebbero adeguati controlli per evitare brutti incidenti, la stagione è ancora viva, non è giusto non dedicare a Marina le dovute attenzioni”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI