Sudafrica. Impazza la rivolta dopo detenzione ex presidente Zuma

Tempo di lettura: 2 minuti

Un’ondata di violenza scuote la regione occidentale del Sudafrica, dopo l’arresto dell’ex presidente Jacob Zuma ( si rifiuta di rispondere alle domande dei giudici che lo vedono implicato in vari casi di corruzione) che si traduce in numerosi e sempre più frequenti scontri tra manifestanti pro Zuma e le Forze dell’ordine. Messi a soqquadro e saccheggiati centri commerciali e negozi specie a Johannesbourg. Il bilancio finora è salito a 45 persone decedute. Frustrazioni per la crescente povertà e le disuguaglianze hanno trasformato il paese in un luogo di scontri cruenti di piazza mai visti dagli anni dell’apartheid. Molte delle morti sono state causate dal fuggi fuggi generale dopo gli assalti dei militari. Caos che ha consentito a dozzine di persone di assaltare negozi e centri commerciali rubando cibo, bevande, elettrodomestici, vestiario, ha detto il ​​primo ministro della provincia di KwaZulu-Natal Sihle Zikalala. Le violenze si sono innescate dopo che è stato messo sotto chiave l’ex presidente Jacob Zuma la settimana scorsa. Almeno 757 persone sono state arrestate, ha detto oggi il ministro responsabile delle forze di sicurezza, Bheki Cele,  sottolineando che la maggior parte degli arresti è avvenuta a Johannesburg. Il presidente Cyril Ramaphosa che si è sempre battuto per ripristinare la legalità all’interno del Paese, ha annunciato che invierà nuovi contingenti militari in supporto alle truppe di polizia al fine di “ripristinare l’ordine”. L’ex presidente Jacob Zuma il 29 giugno è stato condannato a 15 mesi di carcere per oltraggio giudiziario, essendosi rifiutato ripetutamente di rispondere ai giudici in tribunale che lo accusavano di essere corrotto e corruttore.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI