Covid in Sicilia: Scicli in zona rossa

Tempo di lettura: 2 minuti

Caltanissetta, Palma di Montechiaro, Caltavuturo e Scicli in zona rossa da domani al 3o marzo. Lo ha deciso il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, con una ordinanza che entrerà in vigore domani. Resta in “arancione”, invece, Biancavilla, in provincia di Catania dove però, il presidente della Regione ha appena disposto la chiusura delle Istituzioni scolastiche, nei giorni che vanno dal 17 al 20 marzo.

Il provvedimento, che prevede anche la chiusura delle scuole, è stato richiesto dai sindaci delle città e si è reso necessario a causa di un repentino aumento dei contagi registrati negli ultimi giorni e certificato dalle rispettive Asp.

Il provvedimento, almeno per quanto riguarda Caltanissetta, era già nell’aria nelle ultime ore. L’aumento dei contagi da Coronavirus, infatti, aveva fatto decidere da oggi la chiusura di tutte le scuole per tutta la settimana. La decisione era arrivata con un’ordinanza firmata dal sindaco Roberto Gambino che aveva dunque chiesto alla Presidenza della Regione l’istituzione della zona rossa.

Anche gli uffici comunali resteranno chiusi. Il personale, si legge nel provvedimento di Gambino, è posto “in lavoro agile”. Saranno garantiti alcuni servizi essenziali. Chiuse, inoltre, le ville e i giardini comunali e gli impianti sportivi comunali ad eccezione di quelli che sono funzionali allo svolgimento di attività previste dalle rispettive Federazioni. Mentre le attività commerciali sono chiuse dalle ore 18 alle 5 del mattino.

L’ordinanza prevede che “le attività scolastiche e didattiche per tutte le scuole di ogni ordine e grado ricadenti nel territorio comunale di Caltanissetta si svolgono esclusivamente con modalità a distanza.

Tutte le scuole chiuse in Sicilia

Scuole chiuse da oggi a Caltanissetta, Acate, in provincia di Ragusa; Alessandria della Rocca, Caltabellotta, Camastra e Raffadali, nell’Agrigentino; Altavilla Milicia, Isola delle Femmine, San Mauro Castelverde, Torretta, Villabate e Ventimiglia di Sicilia, in provincia di Palermo; Castell’Umberto, Cesarò, San Teodoro e Sant’Alessio Siculo, nel Messinese; Delia, Milena, Montedoro, Mussomeli, Riesi, Serradifalco, Vallelunga Pratameno e Villalba, in provincia di Caltanissetta; Portopalo di Capo Passero, nel Siracusano.

 

 

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI