Intitolare spazio pubblico di Ragusa alla memoria di don Taddei

La richiesta del consigliere comunale Anzaldo
Tempo di lettura: 2 minuti

“La città di Ragusa ha perso in queste ultime ore, a causa del maledetto virus, una figura cardine, un punto di riferimento, da sempre, per le coppie, soprattutto quelle giovani, a cui ha saputo fornire indirizzi di riflessione molto chiari, dedicando tutta la propria vita al consultorio familiare di ispirazione cristiana di cui è stato, oltre che direttore, fonte di ispirazione”. A dirlo è il consigliere comunale Carmelo Anzaldo. “Grazie a don Romolo Taddei – aggiunge Anzaldo – per l’esempio che ha fornito e per la passione con cui ha formato generazioni di operatori per fare sì che tutti i bisogni della nostra collettività potessero essere intercettati. Oggi la città di Ragusa è più povera senza una figura di così elevato spessore e le cui parole, contenute nei suoi libri, devono continuare a rimanere una guida essenziale per chi coltiva ogni giorno il ministero del matrimonio. Mi farò da subito portavoce affinché, nei mesi a venire, a don Romolo possa essere dedicato uno spazio, una piazza o una via della nostra città affinché il suo ricordo resti imperituro. Intanto, non possiamo fare altro che ringraziarlo per la grande lezione di vita che ci ha saputo impartire, sempre e comunque, in ogni circostanza”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI