Si incatena davanti all’Ospedale “Giovanni Paolo II” di Ragusa

Mancano i posti letto. La zia è positiva al Coronavirus
Tempo di lettura: 2 minuti

S’incatena davanti all’Ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa. Si tratta del nipote di un’anziana donna malata di Covid – 19.  L’uomo, Giorgio Scollo, modicano,  dopo tanti tentativi per cercare di fare ricoverare la zia, ha deciso di scendere personalmente in campo manifestando fortemente contro i vertici dell’Ospedale che non sono riusciti a dare risposte concrete, ma ancora peggio hanno lasciato l’anziana donna in balia di sé stessa e adesso a combattere tra la vita e la morte.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI