A Modica nasce un’impresa didattica all’interno del “Grimaldi”

E’ stato l’Assesso Lagalla a presentare il progetto pilota, in collaborazione con Logos, che vedrà’ gli studenti “lavorare” all’interno dell’impresa, stabilendo decisioni operative, marketing e futuri accordi commerciali.
Tempo di lettura: 2 minuti

All’interno dell’istituto alberghiero Principi Grimaldi di Modica nascerà un’impresa didattica che si occuperà della produzione di cioccolato di Modica Igp grazie al progetto avviato insieme alla Logos aderendo ad un bando della Regione Siciliana dedicato agli istituti superiori. Ad annunciare l’innovativo progetto è stato stamani l’assessore regionale alla Pubblica Istruzione e Formazione, Roberto Lagalla, che da Modica ha parlato della valenza dell’iniziativa in grado di catapultare i giovani studenti direttamente nel mondo del lavoro proprio mentre studiano. Si supera dunque l’alternanza scuola-lavoro in quanto in questo caso, con la nascita dell’impresa didattica, mediante la supervisione dei docenti tutor gli studenti dovranno “gestire” le azioni di produzione, marketing e i relativi accordi commerciali.
Un progetto che si svilupperà nell’arco di nove mesi attraverso l’attivazione del laboratorio di cioccolateria per poi arrivare alla vera e propria impresa didattica, come spiegato dal dirigente scolastico Bartolomeo Saitta: “La missione dell’impresa didattica è quella di offrire ai giovani, all’interno del normale corso di studi, la possibilità di sperimentare cosa significa inventarsi e realizzare un prodotto, nello specifico produrre il cioccolato secondo la tipica tradizione modicana, creare un’etichetta e commercializzare il prodotto”.
Un concetto ribadito dal presidente di Logos, Rosario Alescio che ha parlato anche degli obiettivi del progetto che permettono di ridurre la dispersione scolastica e contemporaneamente di proiettare i giovani verso il mondo del lavoro in modo diretto.
“L’impresa didattica prevede la costituzione e gestione operativa di un piccolo laboratorio artigianale per la produzione di cioccolato di modica Igp da confezionare in barrette nel rispetto del disciplinare previsto dalla certificazione – spiega Alescio – Gli allievi si occuperanno della produzione artigianale delle barrette di cioccolato, del confezionamento in packaging (oggetto di fornitura esterna e non autoprodotto) e della sua commercializzazione attraverso la stesura di accordi commerciali con distributori o partner commerciali in forma sperimentale. Il progetto ha lo scopo di avviare un’azienda formativa finalizzata a svolgere la parte tecnico-professionale del percorso “in assetto lavorativo” al fine di favorire l’apprendimento “in situazione reale”, e superare le distanze tra realtà scolastica e lavorativa. La formazione in assetto lavorativo può costituire uno strumento particolarmente utile a favorire l’interazione con il territorio e l’inclusione lavorativa”. Un’iniziativa che già stamani ha trovato il pieno plauso da parte di Viviana Assenza, dirigente dell’ambito territoriale di Ragusa (ex Provveditorato), di Salvatore Piazza commissario del Libero Consorzio tra Comuni, di Ignazio Abbate sindaco di Modica, di Nino Scivoletto direttore del Consorzio di Tutela del Cioccolato di Modica Igp. A concludere i lavori di presentazione del progetto è stato proprio l’assessore regionale Lagalla: “L’educazione all’imprenditorialità è l’elemento di forza su cui poggia questa tipologia di impresa didattica, che consentirà agli allievi di partecipare ad alcune decisioni operative proprio come avviene nel mondo delle imprese reali. E’ una sfida che lanciamo da Modica e da questo istituto, un progetto pilota che guarda al futuro, alle esigenze dei giovani dando risposta al mercato del lavoro attraverso figure ancora più specializzate. Un’opportunità per la Sicilia”. Al termine dell’incontro è seguito un rinfresco curato dal docente Giovanni Roccasalva e dal suo team.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI