Economia turistica: Sicilia tra le mete più scelte nell’estate 2000

Tempo di lettura: 4 minuti

Quest’anno si è dimostrato anomalo rispetto alle statistiche degli anni precedenti per tutti i settori della finanza, soprattutto per il turismo, molte mete hanno registrat ocali drastici questa estate, ad esempio Roma registra una vasta percentuale in meno delle visite rispetto allo scorso anno, ed è la Capitale. I dati statistici dimostrano che anche l’economia turistica soffre una crisi senza precedenti, ma pare che lo stesso destino non sia capitato alla Sicilia, complice sicuramente la geologia che si predispone naturalmente ad offrire qualsiasi tipo di ambiente gradevole in ogni mese in montagna, nel verde, su spiagge e mare, oltre ad un clima temperato durante tutto l’anno.

Il mercato digitale ha creato sicuramente nuove opportunità, sono tantissime le possibilità di raggiungere un vasto pubblico per i gestori di hotel, B&B e strutture alberghiere nei luoghi di villeggiatura, ma non è solo il remarketing del tuo business a mettere in risalto un albergo, un ristorante o un pub, perché nell’economia digitale contemporanea, la fotografia e le immaginigiocano un ruolo essenziale che va oltre le strategie di marketing, a questo punto, è facile intuire come la Sicilia, grazie ai suoi paradisi naturali di ogni genere, sia una regione facilmente vendibile dal punto di vista delle sue attrazioni turistiche, per questo ha saputo sfruttare bene i canali digitali per abbattere la crisi dell’economia turistica attuale. Infatti, se nei primimesi di quest’anno sembrava ci fosse in calo il flusso turistico, nell’ultimo mese c’è stata una ripresa straordinaria dell’attività di villeggiatura sull’isola. I motivi sono variegati e portano la firma dei canali digitali uniti al patrimonio culturale, artistico e naturale che è possibile ammirare.

La risposta alla crisi economica delle mete low cost

Non solo le località più belle della Sicilia hanno ottenuto un buon successo riguardo le prenotazioni turistiche, ma anche le mete low cost sono diventate il centro del turismo nell’isola. Molti turisti si affidano alle pagine aziendali dei resort, degli hotel o dei B&B per spulciare le foto e leggere le recensioni di chi ha già trascorso le sue vacanze in quel luogo. Se si ha intenzione di scegliere l’Italia e di non spendere molto, ecco che la Sicilia nasconde le più belle spiagge e le città dalc arattere storico di grande interesse, che da secoli attirano visitatori e turisti da tutto il mondo: una nuova risposta alla crisi economica è sicuramente la soluzione low cost.

8 italiani su 10 sceglieranno la Sicilia per le vacanze estive

Il Giornale della Sicilia propone l’isola come una delle mete più ambite dai turisti per questa estate, la statistica è addirittura di 8 italiani su 10 che trascorreranno qui le vacanze. È sempre più richiesta la disponibilità di case vacanze e, sicuramente, i gestori di strutture alberghiere che propongono offerte, sconti e promozioni, sono quelli più premiati, che stanno riuscendo a riempire in tutti i giorni le loro strutture.

Le spiagge siciliane sono le più apprezzate al mondo

Per attirare l’attenzione dei turisti, le spiagge sicule sono una vera sicurezza, infatti anche se sono state principalmente scelte come luogo di villeggiatura dagli italiani quest’anno, vantano apprezzamenti da turisti provenienti da ogni parte del mondo. I gestori dei locali, i ristoratori e i proprietari di attività alberghiere che hanno puntato sulle bellezze balneari locali, hanno sicuramente attirato l’attenzione del turismo interessato a vivere un periodo di relax in base alle caratteristiche della zona. Le splendide spiagge siciliane sono le protagoniste estive in grado di offrire tra monti mozzafiato, relax, divertimento, esperienze enogastronomiche di qualità e tutto ciò che si può desiderare da una vacanza da sogno.

La Sicilia è la capitale economica del turismo per l’estate 2020

Il clima mite tutto l’anno e caldo in estate, le spiagge da sogno, l’incredibile patrimonio artistico e culturale, le tradizionic ulinarie, le spiagge e il verde, sono solo alcuni deimotivi che hanno reso la Sicilia la la capitale economica del turismo per l’estate 2020. Al di là del mercato digitale e della crisi finanziaria che affligge il turismo, questa terra si dimostra un luogo realmente appetibile per le vacanze, scelto sempre di più da famiglie, coppie e gruppi di amici, non è un caso se l’attrattiva dei mari siculi non ha registrato particolari cali di prenotazione durante questa stagione estiva, ormai da secoli, questa terra si dimostra ancora un eccellente centro turistico, capace di conciliare le bellezze naturali con offerte non troppo costose ma di eccelsa qualità.

Airbnb, uno dei più noti siti turistici di prenotazioni online, ha stilato un aumento del 49% di turisti che hanno scelto la Sicilia quest’anno. Il sito casa.it riporta che la ricerca di case vacanze sull’isola, quest’anno è quadruplicata, sia le mete balneari e che i luoghi low cost, stanno riscontrando un enorme successo che riempirà le casse dell’economia turistica regionale.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI