Ragusa. In Prefettura incontro sul fenomeno delle “fumarole”

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Prefetto, Filippina Cocuzza, ha incontrato i vertici delle Forze dell’Ordine, della Polizia Provinciale, della Polizia Stradale unitamente a Vigili del Fuoco ed all’Ispettorato Ripartimentale Foreste per una riunione tecnica preliminare finalizzata a predisporre nuove modalità di controllo preventivo e repressivo dei comportamenti illeciti connessi al noto ed esecrabile fenomeno delle c.d. “fumarole”, ovvero dell’abbruciamento dei residui vegetali e plastici delle coltivazioni in serra, che puntualmente si ripresenta all’inizio di ogni stagione estiva nei territori della provincia, in particolare nella fascia trasformata destinata alle coltivazioni in serra.

Al fine di fornire un contributo sulla specificità della tematica, è stato invitato all’incontro il Comandante del Centro Anticrimine Natura, di stanza ad Agrigento e con competenza anche sulla provincia di Ragusa, che comprende unità forestali, ambientali e agroalimentari con reparti dedicati all’espletamento di compiti particolari e di elevata specializzazione in materia di tutela dell’ambiente, del territorio e delle acque.

Nel corso dell’incontro si è preso atto della costante ed incisiva attività di controllo che, nonostante le difficoltà per intercettare lo smaltimento illegale dei residui delle coltivazioni, è attivamente esercitata in particolare dalla Polizia Provinciale, che ha specifica competenza in materia ambientale.

Ancora una volta, tuttavia, è stato rilevato che una reale svolta si potrà attuare solo con una inversione “culturale” indirizzata al rispetto verso l’ambiente che dovrà essere alimentata anche da puntuali strumenti di supporto ed incoraggiata attraverso nuove strategie di prevenzione e nuovi sistemi di smaltimento accompagnati anche da “meccanismi premiali” non disgiunti da efficaci ed effettive sanzioni dei comportamenti illegali.

Si sono delineate, pertanto, alcune specifiche modalità di intervento che saranno condivise in una imminente prossima riunione che coinvolgerà i Comuni e le Polizia Municipali insieme alle Associazioni di categoria, ai Consorzi di recupero, alle Associazioni Ambientaliste ed all’Ispettorato Agrario.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI