Omicidio colposo, automobilista comisano condannato a 8 mesi

Tempo di lettura: 2 minuti

E’ stato condannato a otto mesi di reclusione, per omicidio colposo, un comisano di 35 anni. Il magistrato ha, comunque,  ritenuto che la vittima dell’incidente mortale abbia contribuito per il 75% al tragico evento che si verificò il 26 dicembre 2015 sulla provinciale 68 Vittoria-Pedalino. Il giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Ragusa ha concesso all’imputato  la sospensione condizionale. Il pubblico ministero aveva, invece, invocato la condanna a tre  anni di reclusione. Alla luce dell’istruttoria è emerso che l’imputato, alla guida di una Ford Kuga, mentre procedeva lungo la provinciale 68, nell’effettuare un sorpasso a velocità superiore rispetto  a quella consentita, invase la semicarreggiata opposta ed entrò in collisione con una Ford Ka che lo precedeva che, nel frattempo, stava effettuando una svolta a sinistra per immettersi in una strada secondaria causando, a seguito del violento urto, la morte sul colpo del pensionato vittoriese che si trovava alla guida della Ford Ka.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI