Scicli. “C’era accordo per mandare a casa l’ex sindaco Susino”

4
1978

Preoccupante dichiarazione del consigliere comunale del PD di Scicli, Claudio Caruso, nel corso della seduta della civica assise. Secondo l’esponente di centrosinistra esisteva “un accordo” secondo cui se i consiglieri comunali del tempo si fossero dimessi, mandando a casa il sindaco eletto Franco Susino,  il consiglio comunale non sarebbe stato sciolto. L’avvocato Bartolo Iacono annuncia che nelle prossime ore trasmetterà tali dichiarazioni alla Commissione Regionale Antimafia.  “Il consigliere Caruso – denuncia Iacono – a questo punto ,  dovrà spiegare il senso della sua affermazione. Dovrà, innanzitutto, spiegare tra chi è intervenuto l’accordo e quali erano le ragioni dell’accordo. A nessuno è consentito di sottovalutare la questione…. perché del fatto che esisteva a Scicli un partito dello scioglimento per fare fuori Susino e la sua giunta è da anni che io ( e non solo ) ne parlo”. Claudio Caruso con questa affermazione chiama in causa i vertici politici locali del PD del tempo e rappresentanti delle istituzioni.

4 Commenti

  1. Se cosi fosse . . . QUESTA è MAFIA !
    Come Mai di questo non ne ha parlato ne scritto , il solo giornalista “d’inchiesta”che ne divulgo la notizia ?

  2. Ma vuoi vedere che è stato un atto di ritorsione per non aver “ceduto” alle richieste del “signorotto” che doveva favorire gli amici industriali ?

  3. @ terrorista : mi risultà che i pluri-scortato giornalista summenzionato verrà sentito a fine mese dalla Commissione AntiMafia Regionale per traffico di rifiuti .
    Può dirmi/ci se la sua convocazione ad opera del Presidente C.Fava è collegato a questi accadimenti ?

  4. Sul territorio vivono e lavorano tanti addetti alla “comunicazione di massa” , e nessuno si è accorto di nulla ?
    Possibile che nel IV Potere dormon tutti ?
    O meglio tutti aspettano , fingendo di dormire , che “tutto scorra”in attesa di tempi migliori . .
    Nessuno vuol togliere le castagne dal fuoco , a rischio di morir di fame . .

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

6 + venti =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.