Discarica comprensoriale in Contrada Zimmardo Bellamagna?

MODICA. Il Sindaco di Modica ha annunciato che Contrada Zimmardo Bellamagna, assieme ad altre due zone della provincia,  è indicata per la possibile allocazione di una discarica comprensoriale che la Regione Siciliana avrebbe pensato di realizzare per i comuni della provincia.

Nel giro di qualche mese, come avvenne quindici anni fa, un pezzo della bellissima campagna modicana diventa un luogo scelto per iniziative assolutamente incompatibili con il contesto paesaggistico e ambientale che viceversa ha necessità di essere salvaguardato in tutti i suoi aspetti, sia per il rispetto dell’ambiente e di quanti ci abitano sia per la valorizzazione turistica dell’area.

“ Attribuire, come fa Abbate, a scelte politiche ed amministrative effettuate tanti anni fa è assolutamente riduttivo e fuorviante,  utile forse soltanto per tentare di giustificare un atteggiamento passivo e di rassegnazione – lamenta Vito D’Antona(nella foto) di Sinistra Italiana -.   Vogliamo ricordare come tanti anni fa il Consiglio Comunale di Modica, di fronte ad una vera e propria emergenza legata alla raccolta e allo smaltimento dei rifiuti, preferì individuare alternative alla realizzazione di una discarica nel suo territorio, pur di tutelare le campagne modicane caratterizzate dalla diffusa e costante presenza di imprese agricole e di famiglie.

Sinistra Italiana ritiene che occorre una iniziativa politica ed istituzionale ampia ed unitaria, sorretta dal basso, che ascolti la città, che coinvolga positivamente i sindaci, i consigli comunali, i parlamentari, i partiti, i sindacati, le associazioni dei cittadini e i rappresentanti istituzionali dei comuni del comprensorio, Ispica, Pozzallo e Scicli, per manifestare la contrarietà ad interventi invasivi che possono stravolgere nei prossimi decenni il paesaggio come lo conosciamo oggi e la vita di migliaia di cittadini”.

Sinistra Italiana invita  i consiglieri comunali, già nella seduta della civica assise, di chiedere che si affronti con carattere di urgenza l’argomento per informare compiutamente l’opinione pubblica e per potere assumere tutte le iniziative necessarie.

 

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI