Modica. Il pass auto per il cimitero solo per disabili

4
1178

L’accesso motorizzato al cimitero comunale di Contrada Piano Ceci sarà consentito solo ai titolari di contrassegno europeo rilasciato dal Comune di residenza valevole per aree di sosta destinate ai disabili e a chi possa attestare, tramite appropriato certificato medico, la propria condizione di disabilità. Tali ingressi verranno regolati attraverso il rilascio di un tesserino magnetico da parte del Comando di Polizia Locale in maniera del tutto gratuita. La richiesta si potrà presentare anche presso la delegazione comunale di Frigintini. In caso di furto o smarrimento dello stesso, l’utente dovrà pagare la somma di 10,00 (dieci) euro per ottenere il duplicato. Alla Polizia Locale sarà demandato il compito di effettuare controlli a campione per verificare la veridicità delle condizioni fisiche del beneficiario. “La chiusura del cimitero al traffico veicolare – commenta il Sindaco – era uno dei punti facenti parte del contratto di gestione firmato sotto l’amministrazione del PD diversi anni fa. In tale contratto gli esponenti di allora del PD non avevano minimamente contemplato la possibilità di un accesso regolato al Cimitero. La sua messa in pratica ha scatenato polemiche gratuite, oggi ancora una volta abbiamo messo una pezza alle “eredità” della precedente amministrazione. L’obiettivo è quello di salvaguardare al massimo il decoro e la sacralità del nostro Camposanto e nel contempo ridurre al minimo i disagi per tutti quei soggetti che purtroppo non riescono a deambulare regolarmente. Il pass sarà gratuito e solo una sua duplicazione costerà all’utente la somma di dieci euro. Su tutto vigileranno i nostri agenti di polizia municipale”.

4 Commenti

  1. Quando si commettono errori macroscopici il nostro sindaco , con una litania monotona e ripetitiva ,addossa sempre le colpe a chi l ha preceduto . Obiettivamente , che c entra il PD nell accordo fatto tra l amministrazione e il gestore dei servizi cimiteriali in merito ai pass per accedere al cimitero,che tante polemiche ha sollevato in città ? A quanto pare l autocritica non è contemplata a palazzo S. Domenico .

  2. E quando mai il buon senso o l’autocritica hanno fatto parte di questo sindaco (l’amministrazione non conta nulla quando il capo decide). Ci ha tentato ma non tutte le ciambelle riescono col buco e occorre ringraziare il movimento “Cento Passi per Modica” di aver segnalato il problema.

  3. Sono favorevole a quelli che decidono di investire all’estero,noi ci meritiamo il reddito di cittadinanza e gli insulti di Salvini!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

tre × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.