Ispica e Scicli. Lotta alla guida in stato di ebbrezza: un arresto e una denuncia

0
889

I Carabinieri della Stazione di Ispica hanno tratto in arresto in esecuzione di ordine di carcerazione un 39enne ispicese, meccanico, per guida in stato di ebrezza.
L’uomo era stato trovato alla guida in stato di ebrezza lo scorso anno e sconterà la pena di 4 mesi di carcere. Al termine delle formalità è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Ragusa.
Nel corso del controllo del territorio nella centralissima Piazza Busacca di Scicli, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno segnalato alla Prefettura di Ragusa una donna di 30 anni per guida in stato di ebrezza. Alle ore 2.00 circa nel corso dei serrati controlli per evitare condotte di guida scellerate, la donna veniva sottoposta ad etilometro, ed è stata trovata con tasso alcolemico eccedente la soglia consentita dalla legge. La patente è stata ritirata ed è stata elevata una contravvenzione pecuniaria.
Nel corso della settimana sono stati numerosi i servizi di controllo delle cosiddette aree dedicate alle piazze di spaccio del territorio modicano, nel corso della festa che ha aperto l’estate a Marina di Modica sono stati sequestrati a giovani diversi quantitativi di stupefacente. Segnatamente cocaina e hashish a 10 minori che la detenevano per consumarla nelle serate della festa dell’arte organizzata alla fine dell’anno scolastico sull’arenile di Marina di Modica. I giovani sono stati tutti segnalati quali assuntori di stupefacente.
I servizi di controllo del territorio per garantire una movida sicura ai giovani ed ai turisti in visita nelle località costiere della provincia di Ragusa, sia nel contrasto allo spaccio di droga che nell’evitare condotte di guida pericolose.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

20 + 14 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.