Marathon Parco degli iblei, i più forti in Italia domani ai nastri di partenza della 9^ edizione

0
691

Samuele Porro, campione italiano marathon in carica. Riccardo Chiarini, vincitore dell’ottava edizione. Nicolas Samparini, del team Ktm Selle Smp Alchemist Dama, atleta tra i più forti in questo ambito. Sono alcuni dei grandi protagonisti che animeranno la nona edizione della Marathon Parco degli Iblei a cui domani sarà dato il via alle 9,30 dal City del parco Giovanni Paolo II nel cuore di Ragusa. Oltre cinquecento i partecipanti che si suddivideranno nelle varie competizioni in programma: la marathon di 77 chilometri con un dislivello di 2200 metri; la granfondo di 54 chilometri con un dislivello di 1500 metri; e la prova per gli escursionisti di 38 chilometri con un dislivello di 900 metri. La marathon Parco degli Iblei, promossa dall’Asd Bike & Co. con il sostegno del Comune di Ragusa, si sta caratterizzando, però, per tutta una serie di appuntamenti che fungono da corollario. Ieri sera, ad esempio, all’Amunì City, si è tenuto un convegno su sport e alimentazione a cui hanno partecipato gli esperti del settore. L’assessore Giovanni Iacono ha portato il saluto dell’amministrazione. Oggi, inoltre, l’attenzione è puntata sulla fitness feast all’insegna della salute e del benessere che è ospitata al village che ha aperto i battenti questa mattina. Numerose le sessioni per mantenere il fisico allenato. Tra gli appuntamenti del pomeriggio, alle 16, Pedalando in città, una ciclopasseggiata da Ragusa a Ibla e risalita in pullman con bici al seguito. Alle 16,30 una sessione di spinning mentre alle 17 si terrà l’interessante e originale Ghost tour a Ragusa Ibla: una passeggiata tra i vicoli stretti e i luoghi più suggestivi del borgo barocco ragusano all’insegna di racconti e leggente sui “fantasmi” di questi luoghi. A organizzare e gestire il giro Angelo Tidona, Nello Corallo e Gianni Dimartino. A rendere più prestigiosa questa edizione della marathon la presenza della showgirl Justine Mattera che, in sella alla sua bici, racconterà i territori più suggestivi dell’area iblea che faranno da contorno alla gara e li trasmetterà nel suo programma su Bike Channel. Una vetrina di assoluto valore per questo evento di sicuro richiamo per tutti gli appassionati e non solo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

5 × 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.