Scicli, il Riesame ha scarcerato l’endoscopista del “Maggiore” di Modica, Carmelo Aprile

1
1866

E’ tornato in libertà Carmelo Aprile, 66 anni, sciclitano, dirigente medico, edoscopista dell’Ospedale Maggiore di Modica arrestato in gennaio dai carabinieri per peculato e di truffa aggravata nei confronti dello Stato, lascia gli arresti domiciliari. A disporlo il Tribunale del Riesame, che ha anche deciso la sospensione del medico dal suo posto di lavoro per i prossimi dodici mesi.   .
L’attività investigativa avrebbe permesso di acclarare una consolidata gestione personalistica e scorretta, a danno dello Stato e di pazienti spesso bisognosi e poco abbienti, della pubblica funzione del dirigente medico indagato, fornito di rapporto di lavoro a tempo pieno ed esclusivo. Lo specialista ha svolto costantemente numerosi esami diagnostici e visite mediche, utilizzando mezzi, farmaci, locali e forza lavoro dell’Ospedale Maggiore, ove presta servizio, in totale violazione di norme, poiché, non essendo autorizzato allo svolgimento di attività di libera professione in intra moenia, ha indotto molti pazienti a non prenotare tramite centro prenotazioni, ed ha preteso, quale corrispettivo della visita, somme di denaro anche maggiori rispetto al prezziario regionale. L’uomo è stato difeso dall’avvocato Luigi Piccione.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

1 commento

  1. il Tribunale del Riesame, che ha anche deciso la sospensione del medico dal suo posto di lavoro per i prossimi dodici mesi…
    …MA LA SOSPENSIONE ALLO STIPENDIO ??? QUANDO ???

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

quattro × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.