Parla l’automobilista che ha ritrovato il pozzallese Alessandro Fede

“Una gioia immensa che non so esprimere”. Questo continua a ripetere Davide Di Filippo, commerciante di Pozzallo, colui che ha soccorso per prima Alessandro Fede, il pizzaiolo di 28 anni del quale non si avevano notizie da venerdì scorso. “Ho trovato questo ragazzo sul ciglio della strada, a due chilometri da Sampieri. Ho rallentato con la macchina e l’ho subito riconosciuto, ho visto che era Alessandro. Indossava un accappatoio, si teneva il braccio sinistro ed era molto impaurito, era molto provato. L’ho fatto salire e siamo partiti verso Pozzallo. Ho provato a chiamare un familiare e e il 118”. Di Filippo parla a ruota libera in un’intervista esclusiva rilasciata a Radiortm a poche ore dal ritrovamento del giovane pozzallese.
Diceva qualcosa durante il tragitto? “Era molto provato, mostra piccole ferite al viso e al piede ma era molto impaurito. Diceva di volere essere accompagnato in ospedale. Gli ho aperto la pagina su Facebook per farli sapere che da 4 giorni lo cercavano. Ho preso un contatto dei familiari su Facebook per tranquillizzarli poi arrivati a Pozzallo l’ho consegnato ai carabinieri che hanno chiamato i familiari. Per me è stata un’emozione grande e, soprattutto, sono felice che tutto si sia risolto positivamente”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI