Modica: “Le due anime dei 5 Stelle perse in un bicchiere d’acqua”

“L’ultima uscita dei 5 Stelle modicani sulla questione dei pozzi d’acqua ci ha lasciati letteralmente senza parole”. La maggioranza consiliare al Comune di Modica commenta il comunicato stampa del Laboratorio 5 Stelle riguardo alla vicenda dei pozzi idrici. “Abbiano notato che a scriverlo non è stato il Movimento 5 Stelle ma un manipolo di simpatizzanti grillini autodefinitisi “laboratorio 5 stelle” capeggiati dall’ex candidato a Sindaco Carlo Cartier – scrive la maggioranza consiliare – . D’altronde colui che riconosciamo come unico rappresentante ufficiale del Movimento è il consigliere Medica che nei giorni scorsi si è ufficialmente discostato dalla posizione dei simpatizzanti. Dunque a parlare non è il Movimento5Stelle ma i membri del Laboratorio. Un po’ come se i comunicati stampa della Juventus li scrivessero i Drughi bianconeri. Il capo ultras di questa curva è Carlo Cartier che, in evidente contrasto con il consigliere Medica voce storica del Movimento a Modica, ha preso questa iniziativa rappresentando non si sa quanti e non si sa chi tra grillini militanti ed ex grillini. Insomma Carlo Cartier, uno, nessuno e centomila per citare un’opera tanto cara a chi mastica di teatro. La domanda (maliziosa ma pertinente) è la seguente: Cartier scrive libero da ogni condizionamento o il non essere stato riconfermato nel ruolo di direttore artistico della Fondazione Garibaldi potrebbe(minimamente sia chiaro…) aver influenzato la sua opinione sull’attuale Amministrazione? A parte la confusione che regna sovrana in una parte dei grillini, dal comunicato emerge intanto l’ostilità del Laboratorio alla realizzazione della condotta idrica nel quartiere Caitina e Via Silla – Via Fabrizio visto che gli è andata di traverso la determina del 2 agosto 2018 con la quale si approva il progetto per la realizzazione di tale condotta. Tale opera è necessaria a prescindere dall’affitto o meno del pozzo idrico, una verità lampante che viene ignorata. Infine la convenzione con B&C per il pozzo di c.daMichelica è stata rinnovata il 18 luglio scorso (una delle poche cose corrette di quel comunicato) ma si omette di dire che non è stata una libera scelta dell’Amministrazione ma una necessità per non lasciare a secco un intero quartiere. Purtroppo non potremo mai sapere sotto la sindacatura di Carlo Cartier come sarebbe stata gestita questa situazione. Probabilmente con la stessa chiarezza nella quale naviga una parte di grillismo militante modicano. La stessa chiarezza che ha fatto rimediare loro una sonora batosta alle amministrative subito dopo lo straordinario successo di regionali e politiche”.

  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI