Differenziata disattesa a Modica. Controlli della polizia municipale e oltre 40 sanzioni in arrivo

4
3346

70 filmati visionati negli ultimi 15 giorni altri in corso di analisi da parte della sezione “Giudiziaria” della polizia municipale di Modica, diretta dal commissario Ignazio Bonomo, tesi a debellare il fenomeno del mancato conferimento dei rifiuti negli appositi contenitori della differenziata. In particolare sono quarantuno le persone sanzionate per 50 euro ciascuno(tutte convocate presso gli uffici ed alle quali sono state mostrate le immagini probatorie) proprio per non avere effettuato il conferimento nei cassonetti come prevede la regola, abbandonando, dunque, i rifiuti fuori dai contenitori, contravvenendo, pertanto, alle ordinanze dal 19 e del 30 luglio scorso, e creando, di fatto, discariche. Le immagini della videosorveglianza installata nelle postazioni di raccolta dei rifiuti hanno provocato la contestazione delle quarantuno sanzioni amministrative per altrettante utenze domestiche. Durante i controlli del territorio, inoltre, è stato individuato e sanzionato(ex art. 255, comma uno DLgs n. 152/2006), un trasgressore per 600 euro ciascuno, per abbandono di rifiuti al suolo e distanti dalle postazioni.
“I controlli vanno avanti – dichiara l’assessore per la Sicurezza del Territorio e per i Servizi Ambientali, Pietro Lorefice – sia con pattuglie che attraverso il sistema della videosorveglianza. Chiediamo il rispetto del senso civico. Ci vuole poco e buona volontà. Solo così raggiungeremo gli obiettivi”.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

4 Commenti

  1. Organizzatela con buon senso e vedrete che i cittadini non trasgrediranno!
    Domanda: perché c’è bisogno di una chiave apposita per l’umido?
    Davvero incomprensibile

  2. E’ corretto sanzionare chi abbandona i rifiuti fuori dai cassonetti, sopratutto chi lo fa per menefreghismo ma contemporaneamente è anche corretto incrementare il numero dei cassonetti in modo che il cittadino coscienzioso non sia obbligato a girarsi tutta Modica per trovarne uno vuoto!
    S sarebbe anche corretto sapere il motivo per cui a Frigintini sono presenti i cassonetti grandi e in numero congruo mentre a Modica, in numero non congruo, sono presenti i cassonetti piccoli : tranne che la distribuzione dei cassonetti è pari alla percentuale dei voti ricevuti!

  3. È giusto sanzionare chi getta la spazzatura al di fuori dei cassonetti (sia che si fa o non si fa la differenziata). Mi chiedo perché il personale preposto alla raccolta in alcune zone e traverse non passa e la gente è costretta a tenersi i rifiuti maleodoranti davanti la porta di casa o magari gli tocca farsi il giro della città per trovare i vecchi cassonetti verdi. Continuando così nessuno finirà per fare la raccolta e si aggraveranno le condizioni igienico/sanitarie.

  4. Le penali alla ditta per i servizi avviati in ritardissimo, per quelli non avviati o parzialmente avviati? Quando leggeremo questa notizia?

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome