Parcheggio chiuso al “Maggiore” di Modica. Cavallino e l’on. Minardo incontrano il direttore generale dell’Asp

1
1350

Sono diverse le problematiche che interessano la sanità a Modica ed in particolare i servizi offerti all’utenza. “Ho parlato di questo stamattina con il direttore generale dell’asp 7 di Ragusa, Salvatore Ficarra, insieme con l’on. Nino Minardo – spiega il consigliere comunale, Tato Cavallino – . In particolare, prosegue Cavallino, ci siamo soffermati sulla questione del parcheggio della nuova ala del nosocomio, chiuso da tempo in attesa di lavori di messa in sicurezza e per il quale c’era stato l’impegno del Sindaco Abbate, di iniziarli subito dopo l’apertura del pronto soccorso. Così dichiarava Abbate nel maggio del 2017: “Una volta terminato l’intervento relativo al Pronto Soccorso, i lavori continueranno per il parcheggio ed il completamento dell’ala abbandonata da anni. Questi ultimi interventi sono attesi da anni e miglioreranno sensibilmente la fruizione del nostro ospedale”.
Dei lavori però ad oggi nessuna notizia!! Un immobilismo che non ci piace. La chiusura del parcheggio, per un periodo così lungo, ha reso e rende difficilissima la circolazione dei mezzi soprattutto nelle ore mattutine dove, nell’adiacente laboratorio analisi, si recano in media 100 persone al giorno e automaticamente ci sono almeno 100 autovetture nella zona da parcheggiare oltre a quelle di tanti utenti, provenienti anche dai comuni limitrofi che vanno in ospedale per qualunque tipo di esigenza. A questo si aggiunge il disagio di anziani e disabili che non possono fare lunghi percorsi a piedi. Ficarra ha preso immediatamente visione della situazione, che peraltro conosceva poco, contattando gli uffici competenti , con l’impegno immediato di mettere mano alla situazione per rendere fruibile nel più breve tempo possibile il parcheggio in quanto non è possibile che una struttura ospedaliera, come il Maggiore che ha a disposizione una vasta area riservata a parcheggio, sia penalizzata per inerzia..
Siamo certi, conclude Cavallino, che la direzione dell’Azienda Ospedaliera  è molto attiva e che si impegnerà al massimo per migliorare i servizi all’utenza.

1 commento

  1. spiegatemi una cosa :ma è l’ASP o il Comune che deve completare i lavori del maggiore ?
    Non credo proprio che sarà i’apertura del parcheggio a rivalutare la cronica mancanza di infermieri e medici del pronto soccorso.
    Ho l’impressione che pur di criticare il sindaco Abbate, non si valorizza tutto ciò che abbiamo in città

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

diciassette − due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.