Modica. Il “Pizzo” diventa ZTL

2
3960

Nell’ambito della valorizzazione dei luoghi a forte valenza simbolica e storica nel territorio di Modica, la Giunta Municipale di Modica ha approvato l’istituzione della Zona a Traffico Limitato in via Principe di Piemonte Belvedere e nel tratto di via Pizzo compreso tra via Principe di Piemonte Belvedere e l’intersezione con via Morana. In tale zona potranno accedervi i residenti delle vie suddette e delle strade adiacenti raggiungibili solo percorrendo le predette vie, i possessori di garage e i veicoli che devono effettuare carico e scarico merci. Sarà consentito, inoltre, il passaggio ai mezzi di pubblica utilità, ai veicoli adibiti al servizio di Polizia Stradale e di Soccorso, il transito e la sosta dei veicoli dei medici solamente per il tempo strettamente necessario ad effettuare la visita domiciliare ed in ogni caso esponendo il contrassegno rilasciato dall’Ordine dei medici. Consentito il transito anche ai veicoli che trasportano persone con ridotte capacità di deambulazione purchè munite di apposito contrassegno. Infine verranno realizzati degli appositi spazi di sosta riservati ai residenti della zona. “Istituendo la ZTL – commenta il Sindaco Abbate – vogliamo venire incontro sia ai residenti delle zone interessate sia ai tanti turisti che a piedi percorrono queste strette vie per raggiungere uno dei punti più spettacolari di Modica. Le caratteristiche delle strade interessate al provvedimento e la mancanza di marciapiedi incidono negativamente sulla sicurezza veicolare e pedonale. Riducendo il traffico renderemo l’area più accessibile e fruibile”.

2 Commenti

  1. Se poi, come a Ragusa ibla, gli amministratori, installeranno delle telecamere regolarmente manutenzionate, e tenute sotto controllo da operatori efficienti e motivati, che spediscono le giuste contravvenzioni a casa dei trasgressori, sono certo che si avranno risultati positivi e non come me che vittima di furto di ciclomotore, nonostante le telecamere installate, non si è addivenuto agli autori poiché queste furono installate più per tornaconto elettorale, che per tutelare il cittadino (piccola nota polemica).
    Mi pernetto poiche io ero ad avere accesso agli schermi, ma se le telecamere non funzionavano, nulla era in mio potere.

  2. Ma questa nuova ZTL sarà efficace ed efficiente come quella in piazza Matteotti, dove i commercianti giustamente si lamentano e i parcheggi abusivi imperversano?
    Fino a quando i vigili urbani preferiranno fare conversazione sotto palazzo San Domenico non credo che riusciranno a monitorare il territorio cittadino e ad emettere sanzioni ove necessario

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

tre × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.