Investe ciclista e fugge. La polizia locale di Modica indaga e lo individua. Denunciato per omissione di soccorso

11
4259

Deferito alla Procura della Repubblica di Ragusa, D.M., 26 anni, modicano, per omissione di soccorso. I fatti si sono verificati sabato scorso, intorno alle 17,30, quando il giovane, alla guida di un’autovettura Golf Volkswagen di colore scuso, proveniente dalla SS. 194 Pozzallo-Modica, si era immesso nella rotatoria di Via Sacro Cuore, urtando un ciclista. Dopo l‘impatto, senza preoccuparsi della vittima, l’automobilista si era allontanato facendo perdere le proprie tracce. Scattato l’allarme, sul luogo era confluito il Nucleo di Pronto Intervento della Polizia Locale mentre il ciclista, V.G., 48 anni, nel frattempo, era stato trasferito in ambulanza al Pronto Soccorso(prognosi dieci giorni). Raccolti i primi dati, anche per la presenza di due testimoni, la pattuglia ha avviato le indagini per risalire all’investitore che, nei fatti, è risultato essere alla guida dell’auto di proprietà della madre. Al 26enne è stata ritirata la patente e contemporaneamente è scattata la denuncia, appunto, per omissione di soccorso.

11 Commenti

  1. Auguri di una pronta guarigione al ciclista, si presume comunque che transitasse nell’apposita corsia o pista ciclabile per non arrecare intralcio. Da condannare l’omissione di soccorso, dettata comunque dal panico e dalla paura.

  2. Renato eviterei le battute strumentali…si parla di una vita umana che sicuramente non vale quei 30 secondi di tempo che si risparmiano se non dovessi rallentare la marcia ogni volta che vedi un ciclista per strada.

  3. Sbagliato certamente non prestare soccorso…ma se i ciclisti non pedalassero come se le strade fossero una loro proprietà, sarebbe più facile per tutti! A volte è davvero difficile scansarli…

  4. Io penso che in primis tutti ci dovremmo attenere al codice della strada automobilisti….ciclisti e via dicendo…..ma prima di dare notizie frettolose avrebbero dovuto quantomeno prendere informazioni certe sulla dinamica dei fatti….. ragazzo investe….ha urtato ciclista….incredibile non c’è stato nessun urto….

  5. Da condannare l’omissione di soccorso.
    Proprio in questi giorni mi sono imbattuto in un ciclista che “tagliava” le rotonde della zona commerciale come fosse una pista a sua totale disposizione. Che sia stato lui ad essere investito?

  6. Ma che significa? Perché taglia le rotatorie lo possiamo mettere sotto con la macchina? X grazy: se lo ha fatto cascare senza urtarlo è peggio…significa che ha sfrecciato senza rispettare il metro e mezzo di distanza dal ciclista..quindi in infrazione c era lui

  7. Caro Matt significa che non solo gli autisti possono essere rei di guida pericolosa, e che quei ciclisti che si credono dio in terra farebbero meglio a rimanere a casa per la propria ed altrui incolumità.
    Ogni tanto incontro 2 ciclisti, abitudinari, a varie altezze nel tragitto che va dalla scuola di sant’elena alla palestra airone. Ebbene non ho mai avuto la fortuna d’incontrarli in fila indiana, sempre uno accanto all’altro a chiacchierare, e lei mi viene a parlare del metro e mezzo? Ma per favore…!

  8. Fra picca, cari miei, mancu a’pperi putiemu caminari…. ca ni stirunu ri fierru….

  9. Non sono assolutamente convinto. Auguro una pronta guarigione al ciclista e nel contempo auspico che venga fuori la verità al più presto. Al conducente sarà stata sicuramente ritirata la patente di guida. Sarebbe veramente grave se alla fine venisse fuori che anziché investito il ciclista avrebbe perso l’equilibrio…… e senza rumore è anche possibile che chi guidava non si sia accorto di nulla. Perché poi bisogna provarlo che si è accorto e che volontariamente si è dato alla fuga. Ancora c’è da dire che un Ciclista investito da un auto in marcia e riporta dieci giorni di malattia è veramente un miracolato. Una Recentissima della Cassazione ha Annullato una sentenza dei gradi precedenti per la “tenuita’ delle lesioni riportate”. Non è che con questo voglio giustificare l’eventuale omissione di soccorso, assolutamente no…..ma un po’ di cautela da parte di tutti penso sia necessaria.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

uno × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.