Modica, presentato il libro “Ettore Majorana: La Fisica oltre l’Etnos. I ragazzi di Via Panisperna” di Nino Belluardo

0
1063

Convegno a Modica sul tema ” …a 80 anni dalla scomparsa di Ettore Majorana”. Si è tenuto all’Auditorium “Pietro Floridia” di Piazza Matteotti. E’ stata l’occasione per presentare il libro curato dall’ingegnere Nino Belluardo “Ettore Majorana: La Fisica oltre l’Etnos. I ragazzi di Via Panisperna”. Il convegno è stato moderato da Maria Monisteri, assesore alla Cultura. Tra gli interventi, l’assessore alla Cultura del Comune di Augusta, Giuseppina Sirena, che ha fatto riferimento in particolare a Orso Mario Corbino, personaggio illustre del centro aretuseo, Vincenzo Di Martino, della Consulta Regionale degli Ingegneri, Pierpaolo Ruta dell’Antica Dolceria Bonajiuto, che ha prodotto la pubblicazione, il sindaco di Modica, Ignazio Abbate, che ha proposto di organizzare convegni su Ettore Majorana nelle scuole, e poi Sergio Carrubba, dirigente del Liceo Classico Artistico “Galilei-Campailla”, Salvatore Lucifora, già preside del Liceo Classico “Campailla” e Vincenzo Sichera, già studente del “Campailla”. Nino Belluardo ha fatto il resoconto della figura di Majorana, catanese di nascita, morto giovane, appena 31 anni, nel 1938, in località ignota. Fisico e accademico italiano, operò principalmente come teorico della fisica all’interno del gruppo di fisici noto come i “ragazzi di via Panisperna”: le sue opere più importanti hanno riguardato la fisica nucleare e la meccanica quantistica relativistica, con particolari applicazioni nella teoria dei neutrini. La sua improvvisa e misteriosa scomparsa ha suscitato, dalla primavera del 1938, numerose speculazioni riguardo al possibile suicidio o allontanamento volontario, e le sue reali motivazioni, a causa anche della sua personalità e fama di geniale fisico teorico. “Resta la speranza – spiega – per i giovani di non aspettare 8 anni dalla laurea per trovare un posto di lavoro.
Tra i presenti anche il presidente del consiglio comunale, Carmela Minioto, l’assessore Giorgio Linguanti, il comandante la polizia locale, Rosario Cannizzaro e il commissario di polizia, Giuseppe Puglisi. I partecipanti sono stati intrattenuti, poi, dalle composizioni al pianoforte del maestro Sergio Carrubba e dalla lettura di alcuni passi del libro di Sciascia, la scomparsa di Majorana, dall’attore Enzo Ruta.

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome