Organico docenti sostegno 2018/2019. Anche in provincia di Ragusa aumentano gli alunni H e diminuiscono i posti

0
1942

E’ paradossale quello che sta accadendo in Sicilia in merito all’organico che determina il contingente Regionale dei docenti di sostegno che, per il prossimo anno scolastico, si è mantenuto a 11.506 unità, a fronte di un aumento di 724 alunni H.
Di riflesso il problema coinvolge la provincia di Ragusa che passa da 548 a 541 docenti di sostegno (-7) a fronte di un aumento di alunni con disabilità certificata (+64), ovvero:
– un incremento di 10 alunni H comma 1 (forma meno grave)
– un incremento di 54 alunni H comma 3 (forma GRAVE che necessità del rapporto 1:1 docente/alunno)
Ciò significa, afferma il Segretario Generale della Flc Cgil di Ragusa Adriano Rizza, che presumibilmente cresceranno ulteriormente i posti di sostegno in deroga per far fronte alle effettive esigenze della popolazione scolastica siciliana e che per il corrente anno scolastico ammontano a 6244 posti.
Ancora una volta, con la mancata stabilizzazione in diritto di questo organico, si presenta il tema della precarizzazione del diritto alla continuità dell’integrazione degli alunni diversamente abili in Sicilia.
Questo fenomeno, unitamente alla perdita di posti che si stanno registrando in queste ore in merito all’organico dei docenti di scuola dell’Infanzia e scuola Primaria, comprometterà inevitabilmente la stabilizzazione di molti docenti precari e soprattutto la possibilità, per migliaia di docenti che per effetto della Legge 107 (buona scuola) è stata costretta ad accettare la nomina in ruolo nelle regioni del Nord Italia, di rientrare nel nostro territorio dopo anni di esilio forzato.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

10 − 6 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.