L’8 aprile il candidato a sindaco di Modica, Poidomani apre il cantiere per il programma

1
2023

Un cantiere per il programma, un momento per chiamare a raccolta coloro che condividono una certa visione della città, un’occasione per disegnare insieme la Modica del futuro.
Questo sarà l’appuntamento di domenica 8 aprile 2018 con Salvatore Poidomani, il primo dell’imminente campagna elettorale per le elezioni amministrative, che lo vedrà correre come candidato a sindaco di Modica con la lista civica “Modica 2038” e il sostegno di tutta l’area del centrosinistra.
Forte del consenso ottenuto in occasione delle ultime elezioni regionali, l’avvocato Poidomani ha chiamato tutti a raccolta “per condividere tutti insieme le proposte programmatiche, raccogliere nuove idee e proporre una reale alternativa per il governo della città”.
L’appuntamento è alle 10.30 al Nuovo Cineteatro Aurora.
“Un luogo – spiega Poidomani – che mi è sembrato simbolico per almeno due motivi.
Il primo è che saremo a Modica Alta, un quartiere a cui sono legato personalmente per il fatto di esserci nato, ma soprattutto un quartiere che voglio sin d’ora mettere tra i primi punti del programma. Come avremo modo di dire confrontandoci con i cittadini, in una visione futura Modica Alta e Modica Bassa rappresentano per noi un unico corpo, quello del nostro centro storico, verso cui indirizzare una programmazione omogenea, rivedendo l’approccio urbanistico innanzitutto e la valorizzazione turistica di conseguenza.
E il secondo motivo è che quella del Nuovo Cineteatro Aurora rappresenta una bella storia d’impresa: un luogo che sembrava destinato a morire e che invece grazie all’iniziativa imprenditoriale dei giovani di questa città è stato recuperato ed è di nuovo vivo. Anche questo fa parte della nostra visione: il senso dell’essere cittadini, la consapevolezza di come ognuno sia chiamato a fare la propria parte per generare cambiamenti positivi, ma soprattutto la possibilità per Modica di essere una città in cui i nostri giovani possano aver voglia di tornare, di restare, di investire per il loro futuro personale e per quello della comunità”.
Ma c’è di più. Scegliendo provocatoriamente un luogo che nell’attuale immaginario collettivo è posto quasi ai margini del centro storico ed è considerato difficile da raggiungere, Salvatore Poidomani invita tutti ad andare al Nuovo Cinetetatro Aurora in autobus: “Scopriremo insieme – spiega – che è possibile vivere la città in un altro modo, che c’è un servizio pubblico che già funziona ma che può funzionare molto meglio, liberando questa città dal traffico, collegandone gli snodi principali e spingendoci verso un sistema di mobilità interna moderno, efficiente e sostenibile. Anche questo è un primo passo verso la città che immaginiamo”.
L’autobus per raggiungere Modica Alta, ricorda Poidomani, la domenica mattina parte alle 10.20 dal parcheggio di piazzale Falcone-Borsellino.

1 commento

  1. Consiglierei all avvocato Poidomani di coinvolgere anche i moderati di centro , e’ l unico modo per vincere si sente nell aria la voglia di cambiamento e sopratutto di grande serenita’ nella citta’….tutta compreso frigintini…dai siamo sulla giusta strada!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

3 × due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.