Calcio, Promozione. Il Modica vince la stracittadina col Frigintini

1
1027

l Modica vince a mani basse la “stracittadina” della Contea contro un Frigintini che si è fatto male da solo. Il derby a tinte rossoblù, infatti, dura soltanto 60′. Al 15′ del secondo tempo la formazione di Alfonso Adamo rimane in 9 in campo per l’espulsione troppo affrettata di Vicari che nel tentativo di proteggere pala colpisce involontariamente Eugenio Sammito al volto e immediatamente dopo gli fa compagnia Iapichino che dice qualche parola di troppo al direttore di gara che lo manda sotto la doccia anticipatamente..

Il Frigintini inizia tenendo in mano il pallino del gioco, ma è il Modica a creare le migliori occasioni della gara. Al 8′ angolo dalla destra di Incardona, Buscema colpisce di testa con Caccamo che para in maniera difettosa, sulla sfera arriva Livia che in rovesciata sfiora il palo alla sinistra dell’estremo difensore frigintinese.
Al 12′ punizione dal limite di Incardona che Caccamo in tuffo sulla sua destra riesce a respingere.
Al 16′ Blandino serve in verticale Livia che al limite salta il suo marcatore e lascia partire un rasoterra che si spegne sul fondo.
Al 35′ Puccia in proiezione offensiva sulla destra giunge sul fondo e crossa in area, Falco respinge con i pugni, la sfera arriva a Calabrese che tira a botta sicura all’altezza del dischetto, ma Buscema s’immola e in scivolata respinge.
Al 39’ i “Tigrotti” sbloccano il punteggio. Incardona dal limite batte un calcio di punizione al “veleno” che Caccamo con un tuffo alla sua sinistra respinge miracolosamente, sulla sfera si avventa come un falco Livia che da pochi passi insacca per il vantaggio ospite.
Si va così al riposo con il Modica meritatamente in vantaggio.
Nella ripresa al 2′ l’unica occasione per il Frigintini su un calcio piazzato di Pecorari che finisce a lato di pochissimo.
Al 15′ l’episodio che indirizza il match dalla porte del Modica. Vicari nel tentativo di proteggere la sfera sull’out di destra della trequarti modicana colpisce involontariamente al volto Eugenio Sammito, l’arbitro a pochi passi considera la giocato dell’attaccante gioco violento e gli sventola il cartellino rosso. Dalle successive proteste ne fa le spese Iapichino che non le manda a dire al direttore di gara che lo manda insieme a Vicari sotto la doccia.
Al 24′ arriva raddoppio. Eugenio Sammito dall’out di destra crossa in area per Livia che stacca di testa e batte per la seconda volta Caccamo.

Il Frigintini con la doppia inferiorità numerica è in balia dei loro avversari che 2′ dopo mettono in cassaforte i tre punti con Incardona che avanza palla al piede dalla destra, salta un paio di avversari entra in area e tira rasoterra sul primo palo con palla che passa tra le gambe di Caccamo e finisce in rete.

Poi il Modica abbassa il ritmo del gioco e gestisce la palla a centrocampo e tra gli olè dei suoi tifosi non preme più sull’acceleratore. Fino al 90′, quando l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi con i rossoblù della Contea che vanno a esultare sotto il settore ospite oggi occupato dai tifosi del Modica.

FRIGINTINI 0
MODICA CALCIO 3

MARCATORI: al 39′ Livia, al 69′ Livia, 71′ Incardona.

FRIGINTINI: Caccamo (73′ La Ferla), Puccia (73′ Leone), Iapichino, Agosta (50′ Cassarino), Bonomo, Dongola (73′ Caschetto), Aliaj, Bennardo, Vicari, Calabrese, Pecorari. A Disp: Bongiardina, Vilardo, Barillà. All. Alfonso Adamo.

MODICA CALCIO: Falco, Cassibba (77′ Occhipinti), Sarta (71′ Campailla), Blandino (81′ Carpenzano), Basile, Buscema, Incardona (79′ Spadaro), Barrera, Livia (83′ Marco Adamo), Stefano Sammito, Eugenio Sammito. A Disp: Giannì, Pitino. All. Franco Rappocciolo.

ARBITRO: Salvatore Puglisi di Catania.
ASSISTENTI: Michele Raspanti e Lorenzo Santorocco di Catania.

NOTE: al 60′ espulsi Vicari per gioco violento e Iapichino per proteste.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

3 + sei =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.