Il Commissario del Libero Consorzio di Ragusa Piazza in visita al sindaco di Ispica

0
776

Il Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, Salvatore Piazza, ha reso visita al sindaco di Ispica Pierenzo Muraglie che lo aveva invitato in Municipio per affrontare alcune problematiche concernenti il proprio territorio in materia di viabilità provinciale ed illuminazione pubblica.
Durante il cordiale colloquio il Commissario Piazza ha dato la sua disponibilità a venire incontro alle esigenze dell’Amministrazione Comunale nell’ambito delle proprie competenze e compatibilmente con le ristrettezze di bilancio.
Il Commissario Piazza ha informato tempestivamente il sindaco Muraglie della fissazione della data per l’espletamento della gara d’appalto per i lavori di ammodernamento del tracciato stradale della s.p. 46 Ispica-Pozzallo per un importo complessivo di 4 milioni e 484 mila euro. La gara verrà espletata dall’Urega di Ragusa il prossimo 9 maggio alle ore 9,30.
Il lotto che è andato in appalto è ‘coperto’ con i fondi a valere ex Insicem e riguarda uno dei tre lotti della cosiddetta ‘bretella’ di collegamento con il porto di Pozzallo.
“Ho dato in diretta al sindaco Muraglie la comunicazione dell’espletamento della gara Ispica-Pozzallo – dice Piazza – che mi era stata appena ufficializzata dal dirigente del settore Lavori Pubblici e Infrastrutture, Carlo Sinatra. Sui collegamenti stradali a supporto dell’aeroporto di Comiso e del porto di Pozzallo non molleremo la presa perché avendo la progettazione quasi esecutiva abbiamo lo strumento principale per realizzare le opere pubbliche”.
Il sindaco Muraglie poi ha posto al Commissario alcune criticità relativamente alla s.p. 67 Pozzallo-Marza per quanto concerne alcuni pali della pubblica illuminazione e il versamento nella rete stradale della spiaggia proveniente dal litorale, mntre, sulle interferenze che arrivano dalla costruenda autostrada Siracusa-Gela con i lavori sospesi dei tre lotti che interessano il territorio ragusano ed ispicese in particolare che ha ripercussioni negative per la transitabilità e danneggia molte aziende agricole e commerciali della zona, Piazza ha ribadito che l’interlocutore è il Consorzio Autostradale siciliane e la Regione siciliana ma il Libero Consorzio Comunale di Ragusa non farà venire meno il proprio appoggio al movimento di opinione in campo per sbloccare quest’importante infrastruttura del Sud-est.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

tre × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.