Una storia modicana a “C’è posta per te” su Canale 5

3
4921

Carmen protagonista di uno degli episodi di sabato nella trasmissione “C’è posta per te” in onda su canale 5 e condotta da Maria De Filippi. La giovane chiama in causa il padre originario di Modica e la compagna polacca Monica per chiedere di allacciare i rapporti.
Carmen e Giorgio cercano un punto di incontro, in realtà entrambi portano ancora parecchio rancore l’uno nei confronti dell’altro. Il padre ha una sua versione sulla vicenda: “Io sono l’offeso, non tu. Non ho mai guardato nemmeno le foto di suo figlio, perché loro non mi cercavano. A Carmen voglio bene ma voglio sapere perché mi ha trattato così. Per me non vale il fatto che la colpa è stata di Monica”. Maria De Filippi cerca un punto per fare avvinare i due: “Lei voleva essere cercata, voleva che tu andassi al battesimo”. Il pubblico si schiera dalla parte della figlia, che teme che sulla decisione della padre possa influre la volontà della compagna Monica: “Io le darei una possibilità” chiarisce quest’ultima. Maria De Filippi cerca di dare la spinta definitiva alla reunion, in favore di Carmen che è visibilmente scossa: “Se Monica pensa male di Carmen per te è un problema”. La busta viene aperta, padre e figlia si abbracciano tra gli applausi del pubblico. Maria si raccomanda con Monica: “Mi raccomando”. L’uomo si è ormai rifatto una vita dal 2010. La ragazza, ovviamente, ha il morale sotto i tacchi: “Quando gli chiedono di me e mio fratello, lui dice che non esistiamo più e che l’unica figlia che ha è quella della sua compagna. Voglio che lui si renda conto che noi ci siamo”. Carmen racconta della separazione dei suoi genitori, avvenuta nel 2000. Il papà di Carmen ha portato con sè la sua nuova compagna, Monica. Carmen ha qualcosa da dirle: “Non voglio portarti via mio padre come hai fatto tu. Ti chiedo solo una cosa: se questo accadesse a te con tua figlia, come ti sentiresti? Ho due bambini che hanno il diritto di vedere il loro nonno”. Poi si rivolge a suo padre: “Mi manchi tantissimo. Sono mamma di due bambini piccoli ma mi manchi, ho un vuoto dentro. Ogni volta che li vedo giocare con il loro padre mi torni in mente tu”.
“Mettiamoci una “petra” sopra – conclude il padre Giorgio – voglio incontrare Carmen ed i miei nipoti” anche se nei suoi interventi non nasconde le difficoltà della lingua: “Non davo gli alimenti perché ABBIAMO rimasto così con tua madre” mentre la figlia replica: “Quando si trattava di far ritirare a mamma la denuncia mi chiamava tutti i giorni. Ci sono riuscita ed è sparito. Secondo te è stato bello per noi vedere te felice con lei e sua figlia?”. Il padre la guarda come se stesse assistendo a una lectio magistralis all’Accademia della Crusca. Si sforza di comprendere, ma non ci arriva. LaDe Filippi sa che l’aspetta una storia peggiore: “Giorgio che fai? Non chiedere a Monica. E’ uno grande e grosso come deve deve ragionare con la sua testa, ma quando c’è da aprire la busta, lui si gira verso di te. Tu Monica che vuoi fare?”, “Sì le do una possibilità però non si deve permettere di dire che sono stata io ad allontanare suo padre”. Giorgio si fa largo nel labirinto dei suoi pensieri: “Da stasera ci metto una PETRA sopra, spero di andare d’accordo con lei, Monica e miei nipoti.”

da ilsussidiario.net

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

diciotto − sette =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.