Stalker modicano condannato a 5 anni di carcere. Vittima in lacrime alla sentenza

Il giudice, Vincenzo Saito, ha condannato a cinque anni di carcere a un modicano di 32 anni, accusato di stalking nei confronti della ex compagna, 31 anni, che, alla lettura della sentenza, non è riuscita a trattenere le lacrime. L’uomo è stato condannato anche all’interdizione dai pubblici uffici e al risarcimento dei danni in favore della donna, in proprio e nella qualità di genitore esercente in via esclusiva la potestà genitoriale sulla figlia minore. L’imputato avrebbe stalkerato l’ex compagna per anni, fino a quando quest’ultima, stanca, non decise di denunciare i fatti nel mese di ottobre del 2015. Sarebbe stata. infatti, pedinata, costretta a subire pedinamenti ed inseguimenti. Qualche mese dopo il Gip di Ragusa, Giovanni Giampiccolo, emise un provvedimento restrittivo per l’uomo, C.G., che gli imponeva di stare lontano dalla vittima almeno 200 metri.
Il pubblico ministero aveva chiesto la condanna a due anni e sei mesi di reclusione. Il Gup è stato molto più severo. L’imputato era stato arrestato dalla polizia nel 2012 nel settembre 2012 perchè aveva realizzato all’interno di un garage, in Via Sacro Cuore a Modica, una serra per la coltivazione di marjiuana.

  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI