Cerca
Close this search box.

Lotta ai fracassoni a Modica. Multe per oltre duemila euro

Tempo di lettura: 2 minuti

Ancora un servizio della polizia locale contro i fracassoni che disturbano la quiete in città. Anche venerdì sera, nonostante la carenza di personale, è stata destinata l’unica pattuglia in servizio ai controlli che, alla fine, hanno portato ad elevare sanzioni per oltre i duemila euro.

Ventitré i ciclomotori e i motocicli controllati: in particolare uno è trovato circolante nonostante fosse stato sottoposto a fermo amministrativo nel maggio del 2022 dalla polizia locale perché non revisionato. Il proprietario, in barba al provvedimento restrittivo, aveva continuato a circolare. Il mezzo è stato sequestrato. Sanzionato il conducente di uno scooter che circolava con il mezzo smarmittato. Sottoposto a fermo amministrativo un ciclomotore il cui conducente lo guidava senza sicurezza, facendo l’impennata fra il traffico e mettendo a rischio l’incolumità pubblica. Il giovane è stato anche sanzionato.

I controlli, disposti dal Comandante Rosario Cannizzaro, su disposizione del sindaco, Maria Monisteri, come concordato col Sig. Questore di Ragusa, Vincenzo Trombadore, proseguiranno anche nei prossimi giorni.

540630
© Riproduzione riservata

11 commenti su “Lotta ai fracassoni a Modica. Multe per oltre duemila euro”

  1. Pare che qualcosa si stia muovendo in direzione della lotta all’Inquinamento Acustico. Speriamo bene.

    10
  2. Grazie di cuore, non se ne poteva più.
    Credo sia sufficiente sequestrare il mezzo, basta il costo del garage e dell’adeguamento del mezzo e successiva verifica e l’ammonimento.
    Costi esagerati da fare pagare alle famiglie anche no, secondo me, ma risolvere definitivamente è la cosa più importante, fare capire il danno che si arreca ed eventualmente nel caso di strafottenza arrivare alla sanzione.

  3. Giovanni Savarino

    Bene sindaca, era ora, ma bisognerà cambiare comportamenti tollerati da decenni e non sarà cosa breve. L’importante era cominciare. Ottimo lavoro

  4. Ottimo. Tantissimi con targhe alzate, addirittura alcuni per niente. La legalità vale per tutte le infrazioni, non solo per il rumore. Per legalizzare corso San Giorgio?? Per auto sui marciapiedi? O forse è legale parcheggiare sui marciapiedi?? E non solo al Corso San Giorgio………

    8
    2
  5. Giustissimo Gino, ma il frastuono di certi motorini è veramente pericoloso, non si capisce niente, superando un certo numero di decibel i danni all’udito sono irreparabili e Modica, mi creda è messa molto peggio di altri comuni. Hanno anche ragione gli agenti di Polizia Locale, giacché sono in pochissimi, ma qualcosa deve potersi fare, e l’accordo con il Questore è stata una ottima cosa. E’ giusto regolamentare tutto, ma ogni cosa ha un valore differente secondo me e sistemare le strade eliminare il frastuono molesto è una priorità a cui seguiranno poi tantissime altre cose.

  6. Dopo venti anni e passa di denunce costanti e video a dimostrazione che la città era ostaggio H24 di motorini, centauri e vari automobilisti forse è iniziata la lotta seria a questo malcostume che ho sempre combattuto unitamente a Diaologo e Il Suo Presidente Giovanni Savarino .Ci vorrà costanza ma si è sulla buon strada. Colgo l’occasione per ringraziare la Sindaca Maria Monisteri la Polizia Locale e le altre Forze dell’Ordine sotto la egregia direzione del Questore Trombadore che ha dimostrato nei fatti di combattere e sicuramente vincere questa battaglia di Civiltà!

  7. TITO DEL MASTRO, in campo educativo sono i genitori che devono fare qualcosa, ma è proprio dai genitori che tante cose non fanno, sia per connivenza sia per ignoranza. Capisco che ciò sia difficile ma, occorre in ogni caso partire.
    Ora io vedo, ad esempio, nel cortile di casa mia un ragazzo con un motore smarmittato che crea un frastuono insopportabile, accelerando anche a moto ferma, i decibel sono assordanti e tutti sentiamo, anche i suoi genitori… ma loro non fanno niente, e se qualcuno osa lamentarsi viene tacciato per maleducato ed intollerante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top