Cerca
Close this search box.

Offese l’Antica Dolceria Bonajuto di Modica. In Appello condannato

Tempo di lettura: 2 minuti

Condannato per commenti ritenuti lesivi ai danni dell’ Antica Dolceria Bonajuto di Modica. L’imputato aveva lasciato su RADIORTM.IT considerazioni su articoli che riguardavano attività e premi ottenuti  del rinomato esercizio commerciale  La sentenza, che riforma quella di primo grado del Tribunale di Ragusa del 2020, appellata dal pubblico ministero e dalla parte civile, rappresentata dall’avvocato Emanuele Guerrieri,  è stata emessa dalla Prima Sezione Penale d’Appello di Catania, La Corte ha condannato l’uomo a mille euro di multa e al pagamento delle spese processuali di primo e secondo grado, oltre al risarcimento del danno cagionato alla parte civile da liquidare in separata sede, e a rifondere la   parte civile delle spese di costituzione nei due gradi di giudizio per 3000 euro oltre al pagamento di una provvisionale di 5000 euro, sempre in favore della parte civile.

535821
© Riproduzione riservata

8 commenti su “Offese l’Antica Dolceria Bonajuto di Modica. In Appello condannato”

  1. Bah!
    Ci vogliono elementi GRAVI E PROVATI per “riformare” una sentenza.
    Per sicuro c’è stata una forzatura, e bisognerà leggere le motivazioni per comprendere il tutto.
    Certo è che un magistrato. assolve dopo aver sentito i testi, e letto le carte.
    Certi reati poi sono a querela di parte.
    E mi risulta che chi è deceduto non può querelare alcuno.
    Errore giudiziario o cosa altro?
    Oltre al ricorso in Cassazione forse, bisognerà percorrere altra via.
    Vedremo.

    8
    5
  2. Conosco il caso, ed è strano che una denuncia per dichiarazioni mendaci(in processo) sia stata archiviata.
    Pare che ci siano percorsi diversi per persone diverse.
    A Ragusa hanno la mano svelta nell’ archiviare?
    Processi in meno da portare avanti?

  3. In un altro caso, dopo 4 anni, non si è provveduto al rinvio di giudizio di un soggetto pregiuducato, con tanto di prove.
    E ben altre 3 querele sono state archiviate, con tante prove e flagranze varie.
    Forse a Ragusa e provincia, “la legge non è uguale per tutti”?
    Forse è il caso di farlo presente a chi di Dovere?

    10
  4. Pare che avere amici presso il tribunale, con cui andare in barca torni utile.
    Questioni di amicizie particolari, o cosa altro?

  5. Nel tribunale di Ragusa insistono diversi casi di incompatibilità ambientale.
    Oltremodo sono presenti diverse “associazioni” di vario genere e natura, a cui sono associati familiari od amici.
    Basta avere gli appigli giusti, per vincere facile.
    In Italia, ed in Sicilia in particolar modo, abbiamo grossi problemi nell’amministrazione della Giustizia.
    Quotidianamente sulla stampa vengono riportati diffusi casi di “mala giustizia”.

  6. È solo l’appello. Può andare in Cassazione. Ci vogliono tre gradi di giudizio per una sentenza definitiva. Quindi bisogna aspettare, ho visto processi ribaltati in Cassazione. Non conosco i fatti, quindi non mi posso esprimere, ma bisogna stare attenti a ciò che si scrive. E secondo la mia personale opinione, la Giustizia non mi pare che sia uguale per tutti. O sbaglio?? Magari mi sbaglio!!!

    8
    1
  7. I pollici versi stanno ad indicare un fastidio.
    E spesso la Verità da fastidio a chi ha il ” carbone bagnato”.
    Grazie

    1
    1
  8. @ Gino;
    Se qualcuno a forzato la mano, e travisato i fatti, si potrebbero ipotizzare non solo un ripristino dell’assoluzione di 1°grado ma, ulteriori azioni giudiziarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top