Cerca
Close this search box.

Modica, immobile abbandonato. “Vergogna”! Riceviamo

Tempo di lettura: 2 minuti

Gentile redazione RTM

Sono Giovanni Amore, vi ringrazio se vorrete pubblicare questa mia lettera per denunciare  la vergogna in pieno centro a Modica, come avevo già fatto in passato. Dopo la mia precedente, ecco il risultato. Dopo aver effettuato la scerbatura all’interno dell’immobile privato di Via Peppino Impastato, ed eliminate le lamiere arrugginite del recinto, la vergogna si è triplicata. Si dovrebbe, infatti, sistemare il recinto con   lamiere nuove, dopo aver eliminato tutto il materiale diroccato.

Vi ho inviato delle foto le quali dovrebbero essere analizzate attentamente  dall’ufficio tecnico comunale, quello che dovrebbero fare, perché questo luogo in tali condizioni non può rimanere. Prima di tutto si deve mettere in sicurezza per evitare il pericolo per i ragazzini, ed evitare questo scempio urbanistico, specialmente per i turisti che vengono a Modica e immortalano questa zona con i telefonini. Sembriamo essere in una zona della Striscia di Gaza, bombardata di recente.

Con osservanza

Giovanni Amore

532805
© Riproduzione riservata

13 commenti su “Modica, immobile abbandonato. “Vergogna”! Riceviamo”

  1. Luca.azzarelli

    Modica abbandonata più che mai,ritiriamo il premio x la plastica,però abbiamo problemi seri,possiamo donare tante targhe x ricoscimenti meritati, però siamo messi veramente male,penso che qualcuno dovrebbe farsi un bel esame di coscienza e valutare il mal contento dei modicani .

    18
    6
  2. Invece di scrivere articoli di assoluta inconsistenza potreste accertarvi prima. L’immobile in questione è di privati che stanno valutando la realizzazione di edifici a destinazione residenziale.

    3
    8
  3. Luogo privato , sistemato con i soldi della comunità, ma che fenomeno questo signore, articolo politico senza vergogna,

    2
    1
  4. Orazio ispettore privato

    Soltanto in una dimensione onirica,a questo punto , lo spazio in questione potrebbe essere acquisito dal comune per farne una piccola area verde , con piante grasse e cactus 🌵, fiori di vario tipo e panchine in legno massiccio.

    5
    4
  5. Anche se il terreno appartiene a privati bisognerebbe che il comune prenda provvedimenti nei confronti dei proprietari per mettere in sicurezza l’area, bonificare, derattizzare, ecc, come in realtà obbliga i comuni mortali a Marina di Modica proprietari dei terreni inedificati all’interno dell’area urbana! ….o forse a chi appartiene il lotto fa parte dei soliti indisturbabili????

    8
    4
  6. Vi meravigliate? Basta guardare in giro, erbacce che ormai sono diventati alberi. A quando le scerbature?? Una volta aveva l’incarico l’impresa per la raccolta dei rifiuti, che periodicamente scerbavano, e Modica era più pulita. Adesso solo in centro per l’occasione della festività pasquale. Il resto, una giungla.

    9
    3
  7. Vasiliu Carmen

    Tante case abbandonate,quando si possono dare in affitto alle persone che si potrebbero occupare di ristrutturare per vivere dignitoso.

    5
    5
  8. Il comune credo , ha provveduto a dargli una sistemazione, potrebbe essere che l’immobile faccia parte di beni pignorati per fallimenti o controversie legali ,
    Gino non è una giungla, si tratta semplicemente che a marzo la vegetazione ha un forte impulso , se tagliata ora ricresce, un poco più avanti arriva la stagione secca e secca tutto ,
    Cmq sempre pronti a criticare , falsi mistificatori, il tutto perché al comune non ci sono i vostri beniamini , ma chissà perché poi ??

    10
  9. Caro Plutonio come può constatare ci sono persone che credono di avere la verità in pugno, le l’ha scritta e loro nella loro convinzione credono che sia falsa sconoscendo cosa nascerà in quel luogo.

  10. si aspetta che venga incaricato come tecnico il figlio del responsabile dell’urbanistica, funziona così, se vuoi che un progetto vada avanti deve essere un nome che conta, raccomandato o figlio della segreteria dell’onorevole o redatto da qualche tecnico che lavora li dentro.

  11. Massa niespulu

    Soltanto i siciliani della vecchia guardia capiranno : comunque sia i scassapurruna non sono sempre figli di Maria.

  12. non mi piace che sempre si critichi

    Questo immobile ,è privato, era si la sede ,una volta dell’Autoparco Comunale, ma era in affitto. Credo sia della Famiglia Di GRandi commercianti di ferro, , e quando hanno realizzato la via Impastato ,loro hanno ceduto il loro suolo,se non erro a titolo gratuito, pero con la promessa che loro potessero realizzare degli appartamenti. Per quello che si vede l’area è recintata, e diverse volte ,la recinzione è stata risistemata.Non vedo che cosa centra la amministrazione comunale,che si avra le sue colpe,in altri ambiti,ma qui è solo parlare a vanvera.Prima di pubblicare certi articoli credo sarebbe giusto vedere la reale situazione..

    5
    1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top